Benessereblog Salute Vivere con l’HIV: rischi maggiori di suicidio?

Vivere con l’HIV: rischi maggiori di suicidio?

Vivere con l’HIV: rischi maggiori di suicidio?

Vivere con l’HIV o con l’AIDS è collegato a un maggior rischio di avere dei pensieri suicidi e di tentare il suicidio rispetto quanto osservato nella popolazione generale. A suggerirlo è un nuovo studio condotto dai membri del Penn State College of Medicine. Gli autori hanno infatti scoperto che le persone che vivono con il virus dell’immunodeficienza umana (HIV) e la sindrome da immunodeficienza acquisita (AIDS) tendono a soffrire di maggiori disagi psicologici, con conseguenze spesso fatali.

Lo studio è stato condotto esaminando un campione di 185.000 adulti che vivono con l’HIV/AIDS in tutto il mondo.

Nonostante si siano registrati dei significativi progressi medici in merito al trattamento dell’HIV e alla qualità della vita dei pazienti, purtroppo il rischio di suicidio in questi pazienti è ancora molto elevato. Gli operatori sanitari dovrebbero quindi dare particolare priorità agli screening psicologici in questa fascia della popolazione.

Nello specifico, dallo studio è emerso che ogni due persone con l’HIV/AIDS che hanno pensieri suicidi, una di queste tenterà di togliersi la vita. Su 13 tentativi di suicidio registrati nei pazienti con HIV/AIDS, uno risulterà mortale.

Vivere con l’HIV o l’AIDS: rischio maggiore di suicidio

Gli autori hanno constatato che le persone costrette a vivere con l’HIV/AIDS hanno 100 volte maggiori probabilità di morire per suicidio rispetto alla popolazione generale.

Il problema sembra essere più preoccupante nei pazienti che hanno da poco ricevuto una diagnosi di AIDS o HIV e in quelli che si trovano a uno stadio avanzato della malattia. A provocare i pensieri suicidi sono diversi fattori, a cominciare dal già citato aggravamento della malattia, seguito dai cambiamenti neurologici e dallo stigma sociale legato a questa condizione.

Gli autori hanno però osservato che i pazienti che seguono il trattamento con terapia antiretrovirale avrebbero meno probabilità di suicidarsi.

Via | Eurekalert
Foto di Miguel Á. Padriñán da Pixabay

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social