Benessereblog Salute Vaccino Hpv e comportamenti sessuali a rischio: non esiste nessun legame

Vaccino Hpv e comportamenti sessuali a rischio: non esiste nessun legame

Sottoporsi al vaccino Hpv, ovvero il vaccino contro il papillomavirus, non induce affatto le ragazze ad avere comportamenti sessuali a rischio.

Vaccino Hpv e comportamenti sessuali a rischio: non esiste nessun legame

Una nuova conferma giunge in merito alle virtù del vaccino contro il papillomavirus (Hpv). Nonostante molti genitori sembrino stranamente convinti del contrario, questo tipo di vaccino in realtà non aumenta assolutamente il rischio che le adolescenti che vi si sottopongano diventino più disinibite a livello sessuale. A dimostrarlo ancora una volta sarebbero stati i membri del “Cincinnati Children’s Hospital“, attraverso una ricerca condotta su un campione di 339 giovani donne fra i 13 ei 21 anni.

A tutte le partecipanti (alcune delle quali avevano già iniziato ad avere rapporti sessuali, mentre altre non avevano ancora iniziato) sarebbero state poste delle domande in merito al proprio comportamento sessuale dopo essersi sottoposte vaccinazione contro il papillomavirus.

Ebbene, stando a quanto emerso, il loro approccio nei confronti della sessualità non sarebbe affatto variato dopo aver eseguito il vaccino. La maggior parte dei partecipanti allo studio avrebbe peraltro dimostrato di aver capito che il vaccino HPV non protegge contro altre malattie sessualmente trasmissibili, ed avrebbe comunque utilizzato il condom durante i rapporti sessuali.

“Ci sono così tanti fattori che incidono sulla decisione di un adolescente di fare sesso o meno, o se è il caso di limitare il proprio numero di partner o usare il preservativo – fa sapere la dottoressa Jessica Kahn, il cui studio è stato pubblicato sulle pagine della rivista Pediatrics – che essere vaccinati probabilmente gioca un ruolo molto, molto piccolo in queste loro decisioni”.

Insomma, grazie a questo studio (che conferma peraltro quello condotto due anni fa dai ricercatori della “Emory University” e del “Kaiser Permanente Center for Health Research”) non ci rimane che sperare che i genitori comprendano l’importanza del vaccino contro il papillomavirus, un vaccino che potrebbe seriamente ridurre i tassi di tumori cervicali e di altri tumori.

via | Abc.net.au
Foto | da Pinterest di Stacerina Ray

Le informazioni riportate su Benessereblog sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Quale attività fisica può praticare chi soffre di ernia del disco?
Fitness

L’ernia del disco viene definita come una fuoriuscita di materiale discale dai normali margini dello spazio del disco intervertebrale, che determina la comparsa di dolore, disturbi sensitivi e motori. Chi soffre di questo disturbo deve sapere che la migliore prevenzione delle alterazioni posturali del rachide è il movimento. Ma quale attività fisica può praticare in sicurezza chi soffre di questo disturbo? Lo abbiamo chiesto ad un ortopedico: ecco cosa ci ha detto.