Benessereblog Vaccini e autismo, nuove prove dell’assenza di un legame

Vaccini e autismo, nuove prove dell’assenza di un legame

Vaccini e autismo, nuove prove dell’assenza di un legame

Un nuovo studio pubblicato sul Journal of the American Medical Association porta nuove prove di quanto affermato ormai da tempo da numerosi medici e scienziati: tra vaccini e autismo non esiste alcun legame.

Nonostante le ricerche che dimostrano che non c’è alcuna associazione tra il vaccino morbillo-parotite-rosolia (Mpr) e i disturbi dello spettro autistico la convinzione che il vaccino causi l’autismo persiste

notano gli autori dello studio, sottolineando che questa situazione porta a un calo del ricorso alle vaccinazioni.

Questa nuova analisi, che ha coinvolto quasi 100 mila bambini, ribadisce l’assenza di un legame dimostrando che la somministrazione del vaccino non è associata a un aumento del rischio nemmeno nei piccoli che hanno fratelli affetti dal disturbo.

Questi risultati

concludono gli autori

indicano che non c’è alcuna associazione pericolosa tra il vaccino Mpr e i disturbi dello spettro autistico nemmeno fra i bambini già ad alto rischio di disturbi dello spettro autistico.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Via | JAMA

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social