Benessereblog Alimentazione Dieta sana Rischi del fruttosio, scoperto un enzima che causa obesità, diabete e sindrome metabolica

Rischi del fruttosio, scoperto un enzima che causa obesità, diabete e sindrome metabolica

I rischi associati al consumo di fruttosio.

Rischi del fruttosio, scoperto un enzima che causa obesità, diabete e sindrome metabolica


Il consumo di fruttosio può causare obesità e sindrome metabolica, una condizione associata alla comparsa del diabete. Una relazione pericolosa già nota, quella tra fruttosio e malattie metaboliche, malgrado non fossero ben chiari i meccanismi alla base.

Un recente studio della University of Colorado Denver ha scoperto come l’organismo metabolizza il fruttosio, in un esperimento condotto su cavie da laboratorio. Il fruttosio può essere metabolizzato da un enzima che è presente in due forme. La prima è responsabile dell’insulino-resistenza, dell’accumulo di grassi nel fegato e dell’obesità. La seconda, invece, protegge dal rischio di obesità e insulino-resistenza.

Una scoperta straordinaria che finalmente chiarisce come mai alcune persone sono esposte ai rischi associati al fruttosio ed altre invece sembrano immuni. Approfondendo gli effetti contrastanti di questi due enzimi, si potranno mettere a punto nuove strategie per contrastare l’obesità ed il diabete.

Via | Proceedings of the National Academy of Sciences
Foto | Flickr

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Come combattere la sarcopenia
Malattie

Per combattere la sarcopenia, è fondamentale adottare un approccio multifattoriale. L’esercizio fisico regolare, che includa attività di resistenza e forza, stimola la crescita e mantiene la funzionalità muscolare. Una dieta bilanciata, ricca di proteine di alta qualità, vitamine e minerali, favorisce la sintesi proteica muscolare. Mantenere uno stile di vita attivo, evitando il sedentarismo, contribuisce a preservare la salute dei muscoli.