Benessereblog Alimentazione Dieta sana Per combattere la voglia di cibo spazzatura, basta annusarlo

Per combattere la voglia di cibo spazzatura, basta annusarlo

Per combattere la voglia di cibo spazzatura, basta annusarlo

Annusare per 30 secondi del cibo invitante e fritto può spingerci a ordinare un piatto super calorico, ma a quanto pare, annusarlo per più di due minuti ci porterà invece a preferire dei cibi sani. A suggerirlo è un nuovo studio pubblicato sul Journal of Marketing Research, secondo cui il profumo di cibo può soddisfare direttamente la pancia, e ciò avviene perché il cervello non differenzia necessariamente la fonte del piacere sensoriale.

In effetti, sottili stimoli sensoriali come i profumi possono essere più efficaci nell’influenzare le scelte alimentari dei bambini e degli adulti rispetto alle politiche restrittive

spiegano gli autori dello studio, i quali hanno condotto una serie di test utilizzando un nebulizzatore che emanava separatamente il profumo di cibi sani e quello di cibi malsani (biscotti contro fragole, pizza contro mele).

Gli esperti hanno scoperto che i partecipanti esposti all’odore dei biscotti per meno di 30 secondi erano più propensi a volere un cookie, ma quelli che venivano esposti per più di due minuti all’odore di un cibo poco sano (come appunto i biscotti), non lo hanno trovato più tanto desiderabile, e invece hanno preferito mangiare delle fragole. Gli stessi risultati sono stati registrati quando sono stati testati i profumi della pizza e delle mele.

Il profumo nell’ambiente può essere uno strumento potente per resistere alle voglie di cibi malsani

commentano gli autori dello studio, i quali hanno scoperto, in passato, che anche la luce e il volume della musica possono influire sulle nostre scelte alimentari.

via | ScienceDaily
Foto da iStock

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social