Benessereblog Alimentazione Dieta sana Le diete più famose del 2013: la classifica di Benessereblog

Le diete più famose del 2013: la classifica di Benessereblog

Le diete più famose del 2013: la classifica di Benessereblog

Lo sappiamo, non avremmo dovuto farlo: proprio a dieci giorni da Natale, quando il pensiero va a tutt’altro e non si vede l’ora di allentare un po’ la cintura scofanandosi di cibi pesanti (da preferire rispetto ai dolci, che fanno ingrassare di più) e rilassarsi nell’atmosfera delle feste, noi di Benessereblog ci mettiamo a parlare di diete.

Le diete più famose del 2013, stando ad un articolo pubblicato su Medical Daily che si riferisce agli Stati Uniti, sono davvero particolari: alcuni regimi alimentari sono arrivati anche da noi e altri (fortunatamente) no, ma di diete e alimentazione si tende a parlare sempre più spesso, anche in virtù del fatto che in televisione e sui giornali si è sempre più bombardati di cibo e affini.

Noi di Benessereblog vi abbiamo stilato la classifica delle 10 diete più famose del 2013, incluse quelle da evitare assolutamente ma che sono diventate, per motivi più o meno positivi, motivo di discussione tra i nutrizionisti, i detrattori e gli strenui difensori. Ci consola, comunque, la scelta degli italiani: sempre meno fai-da-te e sempre più consulenze specialistiche, per dimagrire restando in salute.

10. La dieta genetica

Un tipo di dieta che si basa sul legame tra genetica e nutrizione, al fine di ideare un regime alimentare adatto alle personali esigenze di ciascuno: tiene conto dei differenti geni nel metabolismo di grassi e zuccheri. E’ economicamente affrontabile e abbastanza consigliata.

9. La dieta vegana

Non è una novità, ma in Italia è sulla bocca di tutti (a parole, almeno): la dieta che contempla l’eliminazione di qualunque tipo di origine animale è esplosa come fama proprio quest’anno, anche grazie ai Vip nostrani. C’è chi critica la carenza proteica, che in realtà è coperta da legumi e cereali; non serve propriamente a dimagrire.

8. La dieta crudista

Molto in voga soprattutto per l’alto potere detossinante, la dieta crudista è diventata di moda soprattutto grazie ai vip e come derivazione della dieta vegana: consiste nel consumo di cibi crudi, non cotti, fondamentalmente di frutta e verdura in grandissime quantità. Può causare meteorismo e problemi intestinali. Un’altra branca è la dieta fruttariana, famosa perché era quella seguita da Steve Jobs.

7. La Dieta di Dio

Una delle ultime novità tra i regimi alimentari: è principalmente una dieta veganacaratterizzata dall’assenza ulteriore di cereali raffinati e lieviti di ogni tipo da seguire per 40 giorni. E’ ispirata ai principi del giudeo Daniele nell’Antico Testamento ed ha un forte potere detossinante, ma potrebbe essere uno shock per chi proviene da regimi alimentari diversi.

6. La dieta 5:2

Ideata da Michael Mosley, medico e giornalista esperto in salute britannico, consiste nel mangiare e bere liberamente per 5 giorni alla settimana a patto di digiunare per i 2 rimanenti. Sbilanciata e difficile da portare avanti, è stata bocciata dal National Health Service inglese.

5. La dieta con nutrizione enterale proteica

Entriamo nel tempio della follia: c’è chi è disposto a nutrirsi con un sondino per 7-10 giorni al mese pur di dimagrire. La NEP aiuta a bruciare i grassi ma può causare scompensi nell’organismo: è una di quelle diete assolutamente da evitare.

4. La Paleo-Diet

Ispirata ai principi dell’alimentazione degli uomini primitivi, è un regime iperproteico che si basa su carne, pesce, frutti di mare e poche verdure, niente legumi né cereali o latticini. Rifugge le preparazioni industriali.

3. La dieta dei monaci buddisti

Povera di proteine, consiste in riso e verdure, niente sale, poche spezie ammesse e moltissime tisane detossinanti. Può causare cali proteici ed è sconsigliata da chiunque, ma seguirla per qualche giorno soltanto può aiutare a detossinare il corpo: qui il menu.

2. La dieta GIFT

Un regime alimentare che si basa sul controllo del metabolismo prima di tutto: meno proibitivo e rigido di altri, permette di dimagrire lentamente ma con costanza. Non è sconsigliata e può essere una buona alternativa alle diete con nomi di persona, che invece sono spesso restrittive e pericolose.

1. La dieta del cotone

Altro che sondino, qui siamo oltre: è stata denunciata in voga tra le modelle, che ingeriscono batuffoli di cotone intrisi di succo di frutta o altri liquidi per non sentire i morsi della fame. Una follia pura che può provocare ostruzioni del tratto intestinale e rischi di shock tossico.

Via | MedicalDaily

Seguici anche sui canali social