Benessereblog Bellezza Cura corpo Come avere la pancia piatta, 10 cose da sapere

Come avere la pancia piatta, 10 cose da sapere

Come avere la pancia piatta, 10 cose da sapere

Fonte immagine: Pixabay

Avere la pancia piatta è un desiderio che accomuna tante persone, ma non tutti riescono a realizzarlo. Complici i gas intestinali, i chiletti di troppo, la ritenzione idrica, è davvero difficile riuscire a snellire e tonificare questa particolare zona del corpo. In più, sappiamo già che la sola dieta o l’attività cardio non sono sufficienti per avere la pancia piatta e tonica.

Eh no, serve di più. Serve più impegno e, fattore non di poco conto, serve un piano di azione preciso e mirato.

Sia chiaro, per avere la pancia piatta è senz’altro importante mangiare bene e muoversi di più, ma queste non sono le due sole strategie a nostra disposizione. In questo articolo vedremo dunque come fare per avere la pancia piatta, e scopriremo perché è tanto importante riuscire a eliminare i chili che si accumulano sulla fascia addominale.

Grasso sulla pancia: un problema non solo estetico

pancia piatta
Fonte: Pixabay

La pancia che “straborda” dai jeans non è un problema di natura esclusivamente estetica.

Il grasso addominale, infatti, rappresenta un fattore di rischio per lo sviluppo di molte patologie, da quelle cardiache fino al diabete di tipo 2, dall’ipertensione fino alla sindrome metabolica.

Come se ciò non bastasse, questo tipo di grasso è uno dei più difficili da eliminare. È per questo motivo che spesso, dopo mesi di intensa attività fisica e dieta dimagrante, ti ritrovi con del grasso ostinato sulla zona dell’addome. Questa è infatti l’ultima parte del corpo a dimagrire!

La buona notizia, però, è che possiamo dare un piccolo incoraggiamento al nostro corpo. Per tonificare la zona dell’addome ed eliminare il grasso accumulato, è utile seguire un piano di azione che tenga in considerazione più aspetti.

Vediamo quindi come avere la pancia piatta, scopriamo quali sono gli esercizi migliori per raggiungere questo obiettivo, cosa mangiare e quali abitudini bisogna adottare.

Come avere la pancia piatta: il tuo piano di azione in 10 punti

Abbiamo visto che per avere la pancia perfettamente piatta ed eliminare chili di troppo e gonfiore, è importante agire su più fronti.

In particolar modo, lavoreremo sullo stile di vita, sull’attività fisica e sull’alimentazione. Per quanto riguarda quest’ultimo punto, bisogna partire da un presupposto molto importante: non esiste una vera e propria dieta per la pancia piatta.

Esistono invece dei comportamenti e delle abitudini che possono sgonfiare l’addome e favorire il drenaggio dei liquidi in eccesso. A queste abitudini va abbinata una sana alimentazione, fatta di cibi magri ma nutrienti.

Diamo dunque uno sguardo ai 10 passi da seguire per snellire l’addome in modo davvero efficace.

Riduci il consumo di sale

Ridurre il sale a tavola aiuta ad alleviare il gonfiore, protegge dal rischio di ipertensione e aiuta a contrastare la ritenzione idrica, prevenendo così anche la cellulite.

Dai un taglio alle bevande gassate

Aranciata, soda e altre bevande gassate gonfiano la pancia, e ti allontanano sempre più dal tuo obiettivo. A questi tipi di drink preferisci dell’acqua fresca o delle acque detox, magari aromatizzate con frutta e agrumi.

Occhio alle porzioni

Fonte: Pixabay

Com’è che si dice? In medio stat virtus, giusto? Se stai cercando di sgonfiare la pancia, non mangiare porzioni pantagrueliche di verdura e frutta, e non eliminare del tutto i carboidrati e i grassi buoni.

Come in ogni dieta sana che si rispetti, è la moderazione la chiave per il successo.

Non esagerare, quindi, con pane e pasta, ma non eliminarli neanche in modo radicale dalla tua dieta, specialmente se non hai prima chiesto un parere al tuo medico o dietologo.

Pancia piatta: cosa mangiare?

Se stai cercando una lista di cibi per avere la pancia piatta, come abbiamo anticipato, in realtà non esiste uno specifico alimento che fa dimagrire specificatamente questa zona del corpo. Tuttavia, esistono alcuni cibi che possono aiutarti a drenare i liquidi in eccesso o che possono aiutarti a sgonfiare la zona addominale.

Fra gli alimenti da preferire rientrano:

  • Verdure: cavoli, spinaci e sedano
  • Finocchio, utile per sgonfiare la pancia e migliorare la digestione
  • Uova e pesce
  • Avena
  • Frutti di bosco, come mirtilli e lamponi
  • Avocado e altri cibi contenenti grassi buoni, come semi di lino e frutta secca.

Evita le fritture

Sono buoni, anzi, deliziosi, ma sono anche dannosi per la linea e per la salute. I cibi fritti fanno parte di quel gruppo di alimenti dei quali possiamo fare tranquillamente a meno.

Non solo appesantiscono la pancia, ma possono causare anche gonfiore e irritare lo stomaco, e a lungo andare possono aumentare il rischio di ammalarsi. Molto meglio evitarli, non trovi?

Mastica lentamente

Al giorno d’oggi abbiamo tutti molta, moltissima fretta. Non abbiamo tempo per pranzare con calma, e finiamo per inghiottire i cibi senza neanche averli masticati per bene.

Così facendo, però, il nostro cervello non riesce a registrare che è sazio, e ti spinge a mangiare di più, cedendo a quello snack di troppo.

Masticare lentamente ti permetterà di evitare questo problema, e ti aiuterà a mangiare in modo più consapevole.

Spazio alle fibre

E a proposito di sazietà, sapevi che mangiare più cibi ricchi di fibre può farti sentire sazio e spingerti, di conseguenza, a mangiare meno?

In più, le fibre migliorano la salute del tuo stomaco, riducendo il gonfiore e i disturbi intestinali. Naturalmente, vale sempre la regola della moderazione, non dimenticarlo.

Attività cardio per avere la pancia piatta

Fare sport è noioso, vero? Beh, no, in realtà non lo è affatto. Fare sport è, più che altro, faticoso, ma si tratta di una fatica positiva, una di quelle che ti lascia di buon umore e che migliora il tuo corpo e la tua salute.

Bada bene, in realtà non esistono specifici esercizi per avere la pancia piatta, tuttavia è molto utile fare attività fisica cardio, poiché ti permetterà di bruciare le calorie in eccesso, migliorando il tuo aspetto fisico a 360 gradi.

Alcuni ottimi sport per dimagrire sono, ad esempio, la camminata, la corsa e il nuoto.

Cammina per 30 minuti al giorno

In generale, per stimolare il metabolismo, bruciare grassi e migliorare la tua forma fisica è utile camminare per dimagrire, seguendo il consiglio degli esperti.

Così facendo, potrai ridurre il grasso e allontanare lo stress, un altro fattore che – come vedremo fra pochissimo – può causare pancia gonfia e dura.

Esercizi per pancia piatta

Fonte: Pixabay

Abbiamo visto che non esiste un allenamento mirato per avere la pancia piatta in una notte, così come non esiste una dieta per dimagrire solo la pancia.

Tuttavia, per snellire la zona addominale è pur sempre possibile eseguire degli esercizi di resistenza, che faranno aumentare la tua massa muscolare.

Pancia piatta in 7 giorni: esercizi da fare a casa

Fra gli esercizi che puoi fare anche a casa vi sono:

  • Squat
  • Plank
  • Affondi
  • Esercizi addominali
  • Crunch
  • Sollevamento pesi.

Bevi 8 bicchieri di acqua al giorno

Naturalmente il numero di bicchieri è puramente indicativo, ma bere almeno 2 litri di acqua al giorno (che equivalgono all’incirca a 8 bicchieri) può aiutarti a drenare i liquidi in eccesso (che spesso si concentrano sulla zona dei fianchi) e a ridurre il gonfiore.

Prendi la buona abitudine di bere un bicchiere di acqua prima dei pasti, in modo da riempire lo stomaco ed evitare gli sgarri.

Occhio allo stress

Se stai cercando di avere una pancia piatta in una settimana, devi sapere che in realtà le cose non sono così semplici.

Naturalmente tutto dipende dalla forma fisica di partenza e da ciò che rende la pancia gonfia (o comunque non magra come vorresti).

Spesso a gonfiare la pancia sono fattori come la ritenzione idrica e i chili di troppo, ma a giocare un ruolo inaspettatamente importante può essere anche lo stress.

Oltre a portarci a mangiare di più, quest’ultimo favorisce infatti la produzione di cortisolo (il cosiddetto ormone dello stress), che a sua volta provoca gonfiore, stitichezza e difficoltà digestive.

Ecco perché per avere la pancia piatta è importante saper gestire le situazioni stressanti in modo sano e consapevole.

Gli integratori per pancia piatta servono davvero?

Fonte: Pixabay

Facendo la fila in farmacia o scrollando le pagine sui social potresti aver scovato dei miracolosi prodotti per avere la pancia piatta.

Ma questi tipi di integratori servono e funzionano davvero? In realtà tutto dipende dalla causa del gonfiore.

Non esiste una pillola magica che elimina i chili di troppo risparmiandoti la fatica. È però possibile assumere integratori per il gonfiore addominale, come il carbone vegetale, capace di eliminare il gas intestinale.

Se intendi assumere questi tipi di integratori, chiedi prima un parere al tuo medico, in quanto non sempre sono consigliabili, specialmente se soffri di alcune patologie o se stai seguendo una terapia farmacologica.

In sintesi, se ti stai domandando come avere la pancia piatta a 50 o a 60 anni, o anche a 20 o 30 anni, la regola da seguire è sempre la stessa: bisogna agire su più fronti, abbinando una sana alimentazione a un programma di attività fisica che comprenda sia esercizi cardio che allenamento di forza.

Impara a gestire lo stress per evitare il gonfiore addominale, e inizia a prenderti cura della tua salute. Con la giusta costanza, nell’arco di alcuni mesi riuscirai a ottenere i risultati che desideri.

Seguici anche sui canali social