Benessereblog Salute iPad Neck, il dolore al collo da tablet colpisce soprattutto le donne

iPad Neck, il dolore al collo da tablet colpisce soprattutto le donne

iPad Neck, il dolore al collo da tablet colpisce soprattutto le donne

La tecnologia non fa certo bene alla salute, nonostante sia utile per rendere più facile la nostra vita. Per esempio, un uso prolungato del tablet può dare “fastidio al collo”. Le più colpite da questo disturbo sono le donne rispetto agli uomini. Non è questione di tempo passato allo schermo ma piuttosto di postura. Il ‘collo da IPad’ (dall’inglese ‘IPad neck‘) è infatti solitamente associato al sedersi senza supporto per la schiena, ad esempio su una panchina o per terra, o piegarsi sul tablet mentre lo si tiene sulle ginocchia, o ancora usarlo mentre si sta di lato o di schiena.

Durante la ricerca, condotta dall’Università del Nevada e pubblicata sul Journal of Physical Therapy Science, gli esperti hanno svolto un sondaggio su 412 studenti di Università pubbliche, personale e docenti (135 uomini e 275 donne) utenti di tablet touchscreen sull’utilizzo del dispositivo e i disturbi al collo o alle spalle.

Quali sono i dati significanti? Il 55% ha lamentato un fastidio, il 10% ha dichiarato che i sintomi erano gravi e il 15% ha ammesso di avere problemi a dormire. E non è tutto. Il 70% delle donne ha riferito di aver manifestato sintomi rispetto a poco meno del 30% degli uomini.

Come mai? Le donne hanno una minore forza muscolare e una statura più piccola. Queste caratteristiche fisiche potrebbe indurle ad assumere posizioni meno salutari durante l’uso del tablet.

Le informazioni riportate su Benessereblog sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social