Benessereblog Salute Terapie e Cure Insufficienza venosa e gambe gonfie: cosa fare in estate?

Insufficienza venosa e gambe gonfie: cosa fare in estate?

Insufficienza venosa e gambe gonfie: cosa fare in estate?

L’insufficienza venosa degli arti inferiori è un disturbo davvero molto comune, che colpisce maggiormente nel periodo estivo, con le classiche gambe e caviglie gonfie, e che notiamo con una maggiore prevalenza tra le donne. L’insufficienza venosa può essere provocata da patologie a carico delle vene, come la trombosi venosa, oppure può essere provocata da un disturbo momentaneo che rende difficile la circolazione del sangue.

Il disturbo colpisce maggiormente nella stagione calda, a causa del caldo intenso e della conseguente vasodilatazione termica, così come è più frequente, oltre a chi ha famigliarità verso il disturbo, nelle donne in dolce attesa, per la pressione del feto sulle vene.

I sintomi dell’insufficienza venosa sono pesantezza a carico degli arti inferiori, crampi notturni, comparsa di edema perimalleolare, varici molto evidenti, gambe e caviglie gonfie, formicolii agli arti inferiori, iperpigmentazione e ispessimento della pelle, talvolta anche prurito: questi sono tutti segnali da tenere in considerazione, per poter diagnosticare velocemente questo disturbo, che se non viene curato in tempo può causare problemi più gravi a carico delle vene come ad esempio flebiti e tromboflebiti.

In caso di insufficienza venosa bisognerebbe indossare una calza elastocontenitiva, mentre in casi gravi, con la presenza di complicazioni, è bene intervenire chirurgicamente. Bisognerebbe fare sport, cercare di mantenere il peso stabile, muovere le gambe durante il giorno e indossare capi morbidi e scarpe comode. Di notte dormite con i piedi più alti e cercate di mangiare sano (il mirtillo può essere un ottimo alleato) evitando vizi, come alcol e fumo. Potrebbe anche essere consigliata una terapia farmacologica a base di anticoagulanti e flebotonici.

Esistono, poi, dei rimedi naturali contro le gambe gonfie e l’insufficienza venosa come la centella asiatica, il rusco, la vite rossa, il mirtillo nero: chiedete consiglio al vostro medico.

Foto | da Flickr di cagiflickr

Via | poliambulatoriosanpietro

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social