Benessereblog Benessere Genitori e figli Ingestione di pila a bottone: ecco perché bisogna intervenire subito

Ingestione di pila a bottone: ecco perché bisogna intervenire subito

Ingestione di pila a bottone: ecco perché bisogna intervenire subito

Se il vostro bambino ha accidentalmente ingerito una pila a bottone, non aspettate, ma fate in modo che venga rimossa al più presto. Questo è il consiglio che emerge da un nuovo studio del Digestive Health Institute presentato alla Digestive Disease Week 2019, secondo cui le pile a bottone ingerite accidentalmente dai bambini potrebbero danneggiare lo stomaco e addirittura perforare la parete gastrica.

Questo può accadere anche quando il bambino non presenta sintomi, e anche quando la batteria è già passata attraverso la parte stretta dell’esofago.

Per questa ragione, in qualunque caso, se il bambino ha ingerito una batteria a bottone sarà necessario rimuoverla rapidamente, come conferma il nuovo studio condotto esaminando 68 casi di ingestioni di batterie a bottone avvenute fra il 2014 e il 2018.

Queste batterie sono dappertutto, si trovano in giocattoli, telecomandi, portachiavi, orologi, biglietti di auguri musicali

spiegano gli autori dello studio, i quali aggiungono che tali batterie possono causare lesioni erosive al rivestimento della mucosa dello stomaco, conseguenze riscontrate nel 60% dei casi esaminati. Rimuovere la batteria eviterà dunque che si verifichino problemi del genere, oltre a ridurre il numero di viaggi al pronto soccorso e quello delle radiografie.

Sappiamo che possono esserci lesioni anche quando non ci sono sintomi. Le batterie nello stomaco causano danni, inclusa la perforazione della parete gastrica, quindi i medici dovrebbero prendere in considerazione la possibilità di rimuovere le batterie il più presto possibile e non lasciarle passare attraverso il tubo digerente.

via | Ansa, ScienceDaily
Foto da Pixabay

Le informazioni riportate su Benessereblog sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social