Benessereblog Salute Corpo I sintomi iniziali delle vene varicose e i rimedi più efficaci

I sintomi iniziali delle vene varicose e i rimedi più efficaci

I sintomi iniziali delle vene varicose e i rimedi più efficaci

Le vene varicose sono delle dilatazioni delle vene, che colpiscono soprattutto gli arti inferiori e che hanno un andamento curvilineo. E’ una patologia molto frequente, che spesso viene semplicemente curata con massaggi con pomate o con posizioni del corpo che prevedano le gambe in posizione sopraelevata rispetto al tronco. Nei casi più gravi di vene varicose, invece, è meglio ricorrere all’intervento del medico.

Tra le principali cause che provocano l’insorgenza delle vene varicose abbiamo la stitichezza, l’obesità, deficienza dalla pompa muscolare, lavoro in posizione eretta in ambienti caldi, alterazioni congenite. Anche l’età (sono più frequenti tra i 30 e i 50 anni) e il sesso (le vene varicose colpiscono maggiormente le donne) sono dei fattori a rischio. Ma quali sono i sintomi delle vene varicose?

Solitamente i pazienti lamentano un senso di pesantezza all’arto interessato, soprattutto la sera, un edema che inizia intorno al malleolo, mentre nella zona intorno alle vene varicose si sente una sensazione di caldo, accompagnata anche da prurito. Nei casi più gravi possiamo anche assistere ad arrossamenti e ulcera varicosa, flebite superficiale, emorragie da rottura di varicosità.

Per prevenire e tenere sotto controllo le vene varicose, ecco cosa fare:

  • Mantenere il peso ideale.
  • Praticare sport ed esercizio fisico.
  • Dormire con i piedi rialzati.
  • Indossare calze elastiche.
  • Adottare un regime dietetico ipocalorico e bere molta acqua.
  • Mangiare tanta frutta e verdura, assumere tanta vitamina C.

Ed ecco cosa non fare in caso di vene varicose:

  • Rimanere in posizione eretta a lungo.
  • Indossare abiti aderenti.
  • Indossare scarpe con i tacchi alti.
  • Fumare.
  • Esporsi per troppo tempo al sole, fare bagni troppo caldi.
  • Restare a lungo in ambienti caldi.
  • Rimanere in piedi o seduti per lungo tempo.
  • Sedersi a gambe incrociate.
  • Mangiare alimenti grassi e poco digeribili.
  • Alcol e alimenti con caffeina.

Chi soffre di vene varicose, può applicare sulla pelle creme o impacchi a base di vite rossa, ippocastano, pungitopo, centella asiatica.

Esistono anche dei farmaci flebotonici, profibrinolitici utili, come molto utile è la terapia sclerosante.

Foto | Flickr

Via | Mypersonaltrainer

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social