Benessereblog Salute Gli orari giusti per ogni attività

Gli orari giusti per ogni attività

Gli orari giusti per ogni attività

Avete mai sentito parlare di gufi ed allodole? No, non intendo gli animali, ma la distinzione che spesso si fa tra persone che vengono considerate come tipologia allodola o gufo; nel primo caso parliamo di gente che svolge la maggior parte delle sue attività al mattino o nel primo pomeriggio, momenti in cui è più attiva, mentre nel secondo caso avviene esattamente il contrario.

Questo perchè i nostri corpi non sono da considerare macchine, ma seguono fluttuazioni scandite dal proprio orologio biologico. A parte questa distinzione, sicuramente esistono orari più adatti a svolgere alcune attività anzichè altre. E’ stato appurato, ad esempio, che è meglio praticare sport nel tardo pomeriggio, con miglioramento nelle prestazioni anche del 10%. E’ quello infatti l’orario in cui i muscoli raggiungono la massima efficienza ed energia.

Le capacità intellettive, invece, sono al massimo al mattino e sono al minimo del loro funzionamento tra le 2 e le 4 di notte, quando le onde cerebrali raggiungono il minimo delle frequenze.

Foto | Flickr
Via | Corriere

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare