Benessereblog Benessere Gli oli da massaggio: le basi – olio di germe di grano

Gli oli da massaggio: le basi – olio di germe di grano

E’ prodotto dai germogli del grano pressati a freddo. Contiene essenzialmente vitamina E (o tocoferolo), lecitina, acidi grassi insaturi, vitamine del complesso B (B12), proteine, acido linoleico, amido, zuccheri, fibre grezze, ferro, calcio, fosforo, potassio, magnesio, zinco, manganese, rame, cobalto, tracce di vitamine A, C e D, e octasanolo che agisce sul glicogeno dei muscoli […]

Gli oli da massaggio: le basi – olio di germe di grano

E’ prodotto dai germogli del grano pressati a freddo. Contiene essenzialmente vitamina E (o tocoferolo), lecitina, acidi grassi insaturi, vitamine del complesso B (B12), proteine, acido linoleico, amido, zuccheri, fibre grezze, ferro, calcio, fosforo, potassio, magnesio, zinco, manganese, rame, cobalto, tracce di vitamine A, C e D, e octasanolo che agisce sul glicogeno dei muscoli e contrasta il senso di fatica.

Le attività biologiche ed i più noti impieghi clinici descritti per l’olio di germe di grano sono da riferire al suo contenuto in vitamina E che è iposolubile ed è caratterizzata da una forte attività antiossidante: in particolar modo mantiene efficienti le reazioni di ossidoriduzione che inattivano i radicali liberi.

In cosmetica l’olio di germe di grano viene considerato quindi un ottimo antiossidante, nutriente ed emolliente naturale, utile a compensare gli inaridimenti cutanei e la disidratazione provocata dagli agenti atmosferici. Migliora, inoltre, l’aspetto estetico delle pelli secche e senescenti, favorisce luminosità ed elasticità dell’incarnato.

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Maderoterapia, quali controindicazioni?
Rimedi naturali

La Maderoterapia® è una tecnica di massaggio indicata per trattare diverse zone del corpo stimolando il sistema nervoso. Ha moltissimi campi di applicazione e sono numerosi i suoi benefici, sia a livello fisico sia a livello psicologico. Il massaggio è normalmente ben tollerato, ma è bene parlarne prima con il medico o con il massaggiatore stesso, soprattutto in caso di patologie e disturbi in corso che potrebbero essere aggravati da movimenti e pressioni.