Benessereblog Salute Gravidanza Qual è la frutta da evitare in allattamento

Qual è la frutta da evitare in allattamento

Durante l'allattamento, è consigliabile evitare frutti acidi come agrumi (limoni, arance, pompelmi) ai quali è collegata la possibilità di dermatite da pannolino e le fragole, che potrebbero causare irritazione o sensibilità. Alcuni neonati possono anche reagire a frutti diversi ma ogni bambino è diverso, quindi osservate attentamente le reazioni del vostro all'aggiunta di ogni nuovo alimento. E, nel caso di dubbi o incertezze, chiedete parere al medico o ad un consulente per l'allattamento.

Qual è la frutta da evitare in allattamento

Fonte immagine: Pexels

Sono molte le neomamme a chiedersi qual è la frutta da evitare in allattamento. Durante questo determinato periodo, infatti, l’alimentazione della madre svolge un ruolo fondamentale nel fornire nutrienti essenziali al bambino. E, sebbene la maggior parte della frutta sia sicura e salutare da consumare, alcune varietà potrebbero richiedere una certa cautela a causa del loro potenziale impatto sul bambino. In questo articolo, ci occupiamo di approfondire qual è la frutta da evitare quando si allatta e cosa mangiare, più in generale, durante questo periodo.

Qual è la frutta da evitare in allattamento

Chi allatta può mangiare kiwi? E che dire di fragole e agrumi? In generale, la frutta è una parte importante di una dieta equilibrata durante l’allattamento. Tuttavia, è essenziale tenere in considerazione le possibili reazioni allergiche o l’irritazione del tratto gastrointestinale del bambino. Ogni piccolo è unico, quindi è importante osservare attentamente la risposta individuale del proprio figlio a determinati alimenti. Quando si allatta si può mangiare tutto? La risposta è no e, in merito alla frutta, alcuni alimenti dovrebbero essere evitati. E’ il caso di:

Agrumi

Gli agrumi come arance, mandarini, limoni e pompelmi sono noti per il loro contenuto di vitamina C e antiossidanti. Tuttavia, in alcuni casi, possono causare reazioni allergiche o irritare il tratto gastrointestinale del bambino, provocando coliche o irritabilità. Gli agrumi sono stati associati a problemi digestivi, irritabilità e dermatite da pannolino nei bambini allattati al seno. Se notate che il piccolo presenta sintomi di tale natura potrebbe essere necessario evitare temporaneamente questi alimenti.

Fragole

Le fragole sono deliziose e ricche di vitamine, ma possono essere allergeniche per alcuni bambini. Se ci sono antecedenti familiari di allergie alimentari, potrebbe essere prudente evitarle fino a quando il bambino non avrà sviluppato un sistema immunitario più maturo. Tuttavia, così come si legge sul sito dell’Humanitas, “il bambino non si sensibilizza attraverso il latte materno perché il latte è protettivo nei confronti delle allergie”. Se la mamma non è allergica, il bambino non corre pericoli. In caso di dubbi o preoccupazioni, consultate naturalmente il pediatra o un allergologo.

Ciliegie e prugne

Anche le ciliegie e le prugne andrebbero consumate con moderazione in quanto potenziali responsabili di problemi di gas intestinale per il bambino. Per i neonati, soffrire di colichette a causa del loro nuovo sistema digestivo è piuttosto comune.

Qual è la frutta da evitare in allattamento
Fonte: Pexels

Cosa non mangiare quando si allatta?

Durante l’allattamento, è importante fare attenzione non solo alla frutta, ma a tutto ciò che si mangia, poiché alcuni cibi possono influire più o meno pesantemente sul benessere del piccolo. Tra gli alimenti da evitare o consumare con moderazione in questa fase ci sono caffè e caffeina che potrebbero influire sul sonno e provocare l’irritabilità del bimbo. L’alcol, che può passare nel latte materno ed influenzare lo sviluppo del piccolo. Ancora, bisognerebbe evitare il pesce ad alto contenuto di mercurio, che può essere dannoso per il sistema nervoso del bebè in via di sviluppo. Gli alimenti piccanti o speziati. Chi allatta, infine, deve cercare di evitare cibi potenzialmente allergizzanti, ricchi di istamina o istamino liberatori. Ricordiamo che i principali allergeni alimentari includono latticini, uova, frutta a guscio, grano, soia e pesce.

Approfondito qual è la frutta da evitare in allattamento, è opportuno ricordare come resti in generale un alimento prezioso per il benessere di madre e figlio in quanto ricca di vitamine, sali minerali ed acqua. Ma prediligete assolutamente quella di stagione.

FONTI:

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Si può usare il Riopan in gravidanza?
Gravidanza

Riopan è un farmaco antiacido che si usa quando gli acidi presenti nello stomaco aumentano causando disturbi di varia natura. In gravidanza sarebbe sconsigliato prendere questo medicinale, per gli effetti nocivi dell’aumento di alluminio nel sangue sul feto. Il medico, però, potrà valutare rischi e benefici, consigliando alla donna in dolce attesa di prendere una dose decisamente ridotta. Il farmaco è sconsigliato anche in allattamento