Benessereblog Salute I farmaci da portare in viaggio

I farmaci da portare in viaggio

I farmaci da portare in viaggio

Quando si viaggia è importante ricordarsi di mettere in valigia dei farmaci da viaggio. Ovviamente lo scopo non è utilizzarli: si spera sempre che il viaggio o la vacanza vadano bene e che nessuno stia male. Tuttavia è sempre bene essere preparati: una diarrea del viaggiatore, un mal di gola da cambio brusco di temperature, stitichezza, mal di testa… sono tutte cose che chi viaggia rischia di sperimentare. Quindi è bene sempre avere a portata di mani farmaci da utilizzare in caso di emergenza.

E’ vero, anche all’estero ci sono medici, farmacia e Pronto Soccorso, ma spesso la lingua è un ostacolo e non è detto che ci possano venire forniti i farmaci di cui abbiamo bisogno. Ecco dunque quali farmaci è bene portare con sé quando si viaggia:

  • farmaci per le malattie di cui soffriamo: siamo cardiopatici? Portiamoci dietro i farmaci del caso. Soffriamo di allergie? Idem come sopra
  • un farmaco antipiretico contro la febbre
  • un farmaco analgesico contro il dolore
  • un antinfiammatorio contro le infiammazioni
  • un cortisonico in caso di reazioni allergiche
  • un antibiotico a largo spettro per eventuali infezioni
  • un antibiotico intestinale
  • un farmaco per bloccare la diarrea
  • un farmaco per bloccare il vomito
  • un farmaco antiacido per lo stomaco
  • un antistaminico
  • fermenti lattici
  • un farmaco contro il mal d’auto e affini
  • un repellente contro zanzare e insetti
  • una pomata antiscottature
  • una pomata antinfiammatoria e antibiotica
  • un collirio
  • cerotti
  • disinfettanti
  • termometro

Ed ecco alcuni consigli generici:

  • ricordarsi di portare una quantità di farmaci necessari a coprire tutto il periodo di viaggio
  • in caso di farmaci particolari (soprattutto oppiacei o derivati), è sempre bene viaggiare con annessa la prescrizione medica, redatta anche nella lingua del paese di destinazione
  • assicurarsi prima del viaggio delle modalità di trasporto e delle quantità di farmaci che è possibile trasportare con sé: ci sono paesi in cui bisogna viaggiare con annesse le scatole del farmaco integre
  • se nel paese di destinazione non ci sono modalità di trasporto particolari, togliere le scatole e lasciare i blister avvolti nel bugiardino: occuperanno meno spazio

Foto | iStock

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social