Benessereblog Diabete di tipo 2, troppi antibiotici aumentano il rischio?

Diabete di tipo 2, troppi antibiotici aumentano il rischio?

Diabete di tipo 2, troppi antibiotici aumentano il rischio?

Guarda la galleria: Troppi antibiotici aumentano il rischio di diabete

Diabete di tipo 2: il rischio è maggiore per coloro che assumono troppi antibiotici. A suggerirlo è un nuovo studio condotto dal Gentofte Hospital in Danimarca e pubblicato sul Journal of Clinical Endocrinology & Metabolism, secondo cui maggiore è il numero di prescrizioni di antibiotici che un individuo riceve annualmente, più alto è in effetti il rischio di diabete di tipo 2.

Per giungere a tale conclusione, gli esperti hanno esaminato i dati provenienti da tre registri sanitari nazionali della Danimarca, monitorando le prescrizioni di antibiotici per 170,504 individui con diabete di tipo 2, e quelle di 1,3 milioni di persone senza tale condizione.

Dallo studio dei dati, sarebbe emersa la presenza di un maggior numero di prescrizioni di antibiotici tra gli individui con diabete di tipo 2 (mediamente 0,8 all’anno), rispetto alle 0,5 prescrizioni di antibiotici annue per coloro che non soffrono di tale condizione. In particolare, sembra che ciò riguardi gli antibiotici a spettro ristretto, ovvero quelli che agiscono solo su determinati batteri.

Ulteriori ricerche saranno senza dubbio necessarie, per determinare esattamente qual è la causa alla base di tale associazione.

via | Medicalnewstoday.com

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social