Benessereblog Salute Crisi ipoglicemiche: sintomi e perchè

Crisi ipoglicemiche: sintomi e perchè

Crisi ipoglicemiche: sintomi e perchè

Esistono degli ormoni nel nostro pancreas (insulina e glucagone tra tutti) che regolano e regolarizzano i nostri livelli di zucchero nel sangue, abbassandoli quando sono troppo alti e viceversa. Tali livelli, infattimì, nell’arco di una giornata possono subire delle variazioni anche molto notevoli; ad esempio, dopo molte ore di digiuno, un’intensa attività fisica o anche dopo periodi di stress fisico.

Siccome tutte le nostre cellule, ed in particolari quelle del sistema cerebrale, i neuroni, richiedono glucosio e zuccheri per vivere al top, una scarsa presenza di zuccheri nel sangue, provoca le cosidette crisi ipoglicemiche, ovvero una serie di eventi concatenati, che provoca i seguenti sintomi: nausea, giramenti di testa, abbassamento della pressione arteriosa, sudorazione ed emicrania.

C’è da dire che non tutti percepiamo un’eventuale crisi ipoglicemica in corso: esistono persone che a volte possono anche non accorgersi di quello che sta succedendo al loro corpo, perchè gli ormoni di cui parlavamo prima hanno un’elevata capacità di “sistemare” la situazione. E soprattutto, non si sono mai capite le cause, secondo cui alcuni soggetti risultano essere più sensibili di altri.

Via | The telegraph
Foto | Flickr

Le informazioni riportate su Benessereblog sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social