Benessereblog Salute Covid, in Italia morti 285 medici dall’inizio della pandemia

Covid, in Italia morti 285 medici dall’inizio della pandemia

Covid, in Italia morti 285 medici dall’inizio della pandemia

A causa del Covid, in Italia sono morti 285 medici sin dall’inizio della pandemia. Gli ultimi, in ordine cronologico, sono stati il cardiologo Gian Marco Mosele e l’ex primario di Epatologia Fabrizio Soccorsi. Due medici, due persone con i loro sogni, le loro aspirazioni e i loro affetti. Due eroi che rientrano oggi nell’elenco dei caduti stilato dalla Fnomceo, Federazione nazionale Ordini dei medici chirurghi e odontoiatri.

Dall’inizio della pandemia, Fnomceo riporta infatti i nomi dei medici morti di Covid, specialisti e medici di base che sono scomparsi a causa di un virus che sta mietendo vittime in tutto il mondo. Il tutto, mentre tante, troppe persone continuano ancora a parlare di dittatura sanitaria e di grande inganno globale.

Medici morti per Covid in Italia: le parole del Presidente Fnomceo

Quello stilato dalla FNOMCeO è un triste elenco, che dovrebbe fungere da lezione per tutti. Un elenco che si sta progressivamente allungando, come spiega il Presidente Filippo Anelli:

I morti non fanno rumore, non fanno più rumore del crescere dell’erba, scriveva Ungaretti. Eppure, i nomi dei nostri amici, dei nostri colleghi, messi qui, nero su bianco, fanno un rumore assordante. Così come fa rumore il numero degli operatori sanitari contagiati, che costituiscono ormai il 10% del totale.

Anelli spiega che nell’elenco dei medici morti di Covid-19 sono inclusi anche coloro che erano già andati in pensione. Il motivo è molto semplice:

Per noi tutti i medici sono uguali e uguale è il cordoglio per la loro perdita. Alcuni dei medici pensionati, inoltre, erano rimasti o erano stati richiamati in attività; alcuni di loro avevano risposto a una chiamata d’aiuto. Perché non si smette mai di essere medici, lo si resta sino in fondo e per tutta la vita.

Il 20 Febbraio ricorrerà la Giornata personale sanitario vittime del Covid, un giorno per riflettere sulle tante, troppe vittime che hanno perso la vita mentre lavoravano senza sosta, per proteggere la nostra.

via | Portale.fnomceo.it
Foto di Antonio Cansino da Pixabay

Le informazioni riportate su Benessereblog sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social