Benessereblog Salute Malattie Il COVID-19 è un promemoria della sfida contro le malattie infettive emergenti

Il COVID-19 è un promemoria della sfida contro le malattie infettive emergenti

Il COVID-19 è un promemoria della sfida contro le malattie infettive emergenti

Aggiornamenti in tempo reale sull’epidemia di Coronavirus in Italia.

L’emergenza coronavirus sta cambiando in qualche modo il mondo in cui viviamo. A causa della malattia, l’intera popolazione italiana è ad esempio costretta a vivere in uno stato di isolamento volto a mettere un freno alla diffusione del coronavirus, e questa situazione potrebbe interessare presto anche altri Paesi, se non si correrà ai ripari.

L’emergenza che stiamo affrontando sta insomma ponendo delle sfide molto complesse alla salute pubblica globale, alla ricerca e alle comunità mediche.

A sottolinearlo sono gli autori di un articolo pubblicato sulla rivista The New England Journal of Medicine, i membri della NIH’s National Institute of Allergy and Infectious Diseases (NIAID), i quali già qualche giorno fa preannunciavano che, per riuscire a mitigare la situazione, sarebbero state necessarie delle misure che vanno dall’isolamento delle persone in casa alla la chiusura delle scuole, fino all’incoraggiamento al telelavoro, tutte misure che sono state adottate nel nostro Paese, e che speriamo possano offrire presto i primi risultati positivi.

Dal canto loro, i membri della NIAID spiegano che la panemia che sta spaventando il mondo intero rappresenta un promemoria molto importante:

COVID-19 è un duro promemoria della sfida in corso contro gli agenti patogeni infettivi emergenti e riemergenti, e della necessità di una sorveglianza costante, di una diagnosi tempestiva e di una ricerca solida per comprendere la biologia di base di nuovi organismi e le nostre suscettibilità in modo da sviluppare contromisure efficaci.

Foto di Vektor Kunst da Pixabay
via | Eurekalert

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social