Benessereblog Salute Malattie Covid-19, perdita dell’olfatto: in 4 casi su 5 si è positivi al Coronavirus

Covid-19, perdita dell’olfatto: in 4 casi su 5 si è positivi al Coronavirus

Covid-19, perdita dell’olfatto: in 4 casi su 5 si è positivi al Coronavirus

La perdita temporanea dell’olfatto è uno dei sintomi dell’infezione da Covid-19. Anzi, secondo un recente studio in molti casi pare essere l’unico segnale presente. Secondo quanto sottolineato da Rachel Batterham della University College London, autrice di uno studio pubblicato sulla rivista PLOS Medicine, in 4 persone su 5 questo sintomo è da collegare al nuovo Coronavirus. E il deficit olfattivo può manifestarsi anche senza febbre o tosse.

A livello globale la perdita dell’olfatto può essere considerata tra i sintomi più importanti della malattia che ha provocato una pandemia internazionale. La ricerca si basa sul tampone diagnostico effettuato su 567 persone che avevano perso l’olfatto. 4 su 5 sono risultati positivi al Coronavirus. E di questi il 40% non aveva alcun altro sintomo dell’infezione da Covid-19.

Anna D’Errico, esperta di olfatto presso la Goethe Universität di Francoforte, all’Ansa spiega:

Ci sono già diverse pubblicazioni e report che indicano perdita di gusto/olfatto senza altri sintomi come un buon predittore di Covid-19. È ormai un sintomo conclamato che si manifesta anche senza mal di gola, febbre e altri disturbi, perciò, visto che la perdita di olfatto repentina di per sé è un evento raro, nel contesto della pandemia le probabilità che se si perde l’olfatto sia Covid sono alte.

L’esperta suggerisce dunque di rimanere isolati e sottoporsi a tampone nel caso in cui si noti una perdita di olfatto. Anche se non si hanno gli altri sintomi tipici della malattia infettiva, come febbre, tosse, mal di gola, difficoltà respiratorie, naso che cola. Non bisogna far affidamento solo sui “classici” segnali della malattia che abbiamo imparato a conoscere fino a oggi. Anche la perdita di olfatto può essere un campanello di allarme importante.

Foto di ClaradoodlaK da Pixabay

Via | Ansa

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social