Benessereblog Salute Malattie Coronavirus: per lavare bene le mani, l’OMS lancia la #SafeHands challenge

Coronavirus: per lavare bene le mani, l’OMS lancia la #SafeHands challenge

Coronavirus: per lavare bene le mani, l’OMS lancia la #SafeHands challenge

Aggiornamenti in tempo reale sull’epidemia di Coronavirus in Italia.

Siete proprio sicuri di lavare le mani in modo corretto? La #SafeHands Challenge potrebbe aiutarvi a comprendere se la vostra “tecnica” di igiene delle mani è corretta, o se ha bisogno di qualche miglioramento. La nuova Challange è stata lanciata dalla stessa Organizzazione mondiale della sanità (Oms), che con le parole dello stesso direttore dell’Oms, Tedros Adhanom Ghebreyesus, ha spiegato che per difenderci dal rischio di contagio da Coronavirus esiste un gesto davvero molto semplice, che non va sottovalutato, ovvero lavare le mani con acqua e sapone.

Come potete vedere nel video in alto, Ghebreyesus ha dunque mostrato quali sono gli undici passaggi per lavare le mani correttamente, e molto probabilmente anche voi vi renderete conto di non conoscerli tutti con precisione, non è forse vero?

Sui social, il direttore dell’Organizzazione mondiale della sanità ha poi sfidato altri utenti (compreso Arnold Schwarzenegger) a fare altrettanto.

Coloro che vorranno partecipare a questa campagna salvavita dovranno condividere il video in cui si lavano le mani, e nominare altre 3 persone che dovranno accettare la sfida, che a loro volta nomineranno altre tre persone, e così via.

La nuova sfida #SafeHands sembra sia diventata già virale, e noi non possiamo che augurarci che questa nuova challenge possa spingere sempre più persone a prendere coscienza della situazione e a proteggere la propria salute e quella dei loro cari, anche con un gesto apparentemente banale come lavarsi le mani.

via | Ansa

Le informazioni riportate su Benessereblog sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social