Benessereblog Salute Come liberarsi dalle insidie del computer in 5 minuti

Come liberarsi dalle insidie del computer in 5 minuti

Come liberarsi dalle insidie del computer in 5 minuti


Ore ed ore passate davanti al monitor del computer; chissà quante volte vi abbiamo detto o vi avranno detto che non è poi così salutare. Ma sicuramente ve ne accorgete anche voi stessi; non appena esagerate un po’ avete bisogno di una pausa. E, fidatevi, bastano soli 5 minuti per rilassarvi un attimo e rimettervi poi al lavoro più freschi di prima.

Due minuti è il tempo necessario per far riposare i vostri occhi: la vista è la prima cosa che ne risente. Potete metterli a riposo, ad esempio, col massaggio Tuina o con dei semplici eserecizi rilassanti.

30 secondi servono, invece, alle mani ed ai piedi, per far sì che si decontraggano e non rischino di indolenzirsi. Un miunto basta alla nuca, che va aiutata con una sorta di automassaggio di compressione ed un altro minuto va concesso alla schiena. In questo caso bisogna alzarsi e dondolare verso sinistra e destra, senza trattenere il respiro.

Via | Publiweb
Foto | Flickr

Le informazioni riportate su Benessereblog sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Globuli bianchi bassi, cosa mangiare
Alimentazione

Globuli bianchi bassi: cosa mangiare e quando preoccuparsi? Ecco cosa devi sapere sulla leucopenia e come affrontare la situazione