Benessereblog Alimentazione Dieta sana Cibi buoni contro il colesterolo cattivo, la dieta anticolesterolo

Cibi buoni contro il colesterolo cattivo, la dieta anticolesterolo

Cibi buoni contro il colesterolo cattivo, la dieta anticolesterolo


Cibi contro il colesterolo, o meglio tutti quegli alimenti che assunti regolarmente aiutano a mantenere i livelli di colesterolo cattivo (LDL) nella norma, aumentando quello buono (HDL). Ecco una lista degli alimenti che non dovrebbero mancare in una dieta anticolesterolo:

  • Olio d’oliva. L’olio d’oliva è ricco di acidi grassi monoinsaturi e vitamina E. In particolare sono proprio i grassi monoinsaturi ad avere un effetto benefico sul colesterolo perché mantengono bassi i livelli di LDL, il colesterolo cattivo, ed alti quelli di HDL, il colesterolo buono. Ne bastano uno o due cucchiai al giorno, utilizzato come condimento, salvo controindicazioni specifiche.
  • Margarina. Ha la stessa funzione, gusto e consistenza del burro, ma è molto più leggera del suo cugino cattivo. La margarina contiene molti acidi grassi polinsaturi che mantengono basso l’LDL, e la versione light contiene anche pochi grassi e poco sale, l’ideale per chi ha problemi di cuore. Secondo recenti studi, consumarne piccole quantità ogni giorno abbassa del 25% il colesterolo, mentre i suoi steroli vegetali impediscono l’assorbimento dei grassi nel sangue. Bisogna però fare attenzione ai grassi idrogenati, dunque meglio andarci cauti.
  • Legumi. Che si tratti di fagioli, lenticchie o piselli, hanno tutti ottime proprietà anticolesterolo. Hanno inoltre un alto contenuto di fibre, minerali, vitamine del gruppo B e fitonutrienti che proteggono il cuore. Inoltre i legumi hanno un basso contenuto di grassi, nonostante abbiano un alto apporto energetico. In questo modo mantengono basso l’indice glicemico. Non c’è bisogno di consumarli tutti i giorni, ma la loro presenza nella dieta dev’essere regolare.
  • Yogurt e prodotti lattiero-caseari senza grassi. Di solito i prodotti lattiero-caseari sono i primi ad essere eliminati da chi soffre di colesterolo cattivo alto. Ma passando da quelli tradizionali a quelli senza grassi, come gli yogurt vegetali, si può continuare a consumarli, ovviamente con grande moderazione e salvo indicazioni specifiche. Formaggi e yogurt contengono calcio, fondamentale per la salute delle ossa, ed anche proteine e Lactobacillus che riducono i livelli di colesterolo cattivo.
  • Frutta e verdura. Consigliate in quasi tutti i tipi di dieta, oltre ad abbassare il colesterolo forniscono anche vitamina C e beta-carotene che fanno bene al cuore e alla pelle. Da consumare ogni giorno.
  • Aglio e cipolla. I prodotti del genere Allium tengono basso il livello di colesterolo cattivo e fanno bene al cuore. Possono essere utilizzati in piccolissime quantità per condire una gran quantità di alimenti.
  • Cereali integrali non trasformati. Sono ricchi di vitamine del gruppo B, minerali e fibre. Una tazza di avena o muesli al giorno aiuta a mantenere il colesterolo sotto controllo.
  • Pesce. Consumare tre volte a settimana del pesce aiuta a ridurre il rischio di ipertensione ed altre malattie cardiache, oltre che a tenere sotto controllo il colesterolo. I pesci maggiormente consigliati sono salmone, tonno, trota e sardine.

Via | Health24
Foto | Flickr

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare