Benessereblog Salute Cheratocono: cause, cura e sintomi

Cheratocono: cause, cura e sintomi

Che cos’è il cheratocono e come si manifesta? Ecco le informazioni principali su questa malattia ereditaria dell’occhio.

Cheratocono: cause, cura e sintomi

Il cheratocono è una malattia che colpisce l’occhio. Si tratta di una patologia degenerativa, conseguente a una minore rigidità strutturale della cornea. Ha il suo esordio nell’infanzia per poi progredire fin verso i 40 anni. Molto spesso è associata con altre problematiche, quali l’atopia (predisposizione ereditaria alle malattie allergiche), l’amaurosi congenita di Leber, distrofie corneali, trisomia 21 (mongolismo), malattia della tiroide, malattia del collagene (lassità dei legamenti articolari), e altre.

Quali sono le cause? Alcuni studi hanno ipotizzato che ci sia una predisposizione genetica. I responsabili sono alcuni enzimi che condizionano negativamente le cellule della cornea, i cheratociti, provocando questa anomalia. Quali sono i sintomi? La visione appare sempre più sfuocata, non migliora se non di poco con gli occhiali, causando un deficit visivo anche grave.

Per la diagnosi sono necessari alcuni esami come la tomografia corneale, la topografia corneale e la pachimetria che permette di misurare lo spessore della cornea. Si deve poi intervenire chirurgicamente, con tecniche molto sofisticate. Purtroppo gli occhiali non sono terapeutici ma solo d’ausilio. Essendo una malattia ereditaria, la diagnosi precoce è fondamentale per arrestare il problema negli stadi iniziali.

Le informazioni riportate su Benessereblog sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Pleurite: i sintomi da riconoscere subito
Malattie

La pleurite è un’infiammazione della pleura, una sottile membrana che riveste la cavità toracica e i polmoni. I sintomi più comuni sono dolore al petto, che può peggiorare con la tosse o con la respirazione profonda, e difficoltà respiratorie. Altri sintomi possono includere febbre, sudorazione notturna ed affaticamento. La pleurite può essere causata da un’infezione, come la polmonite, o da una malattia autoimmune. Alla comparsa dei primi segnali è opportuno contattare immediatamente il medico.