Benessereblog Salute Celiachia, le donne allergiche al glutine sono il doppio degli uomini

Celiachia, le donne allergiche al glutine sono il doppio degli uomini

Le donne che soffrono di celiachia sono il doppio rispetto agli uomini. È quanto dimostrano i dati del Ministero.

Celiachia, le donne allergiche al glutine sono il doppio degli uomini

La celiachia è sempre più diffusa e spesso si nasconde dietro altre patologie. Le donne allergiche al glutine sono il doppio degli uomini (400mila contro 200mila). Purtroppo, sono davvero poche quelle consapevoli del disturbo. Appena 115mila donne hanno ricevuto la diagnosi, vuol dire che poco più di 1 su 4 è a conoscenza del suo disturbo e di quelle che sono le relative complicanze.

Per aiutare i medici di base e gli specialisti a riconoscere queste pazienti arriva una guida gratuita, promossa nell’ambito del Progetto Donna 2016 dell’Associazione Italiana Celiachia, disponibile online sul sito www.celiachia.it dal 22 aprile, proprio oggi, in occasione della prima Giornata Nazionale della Salute della Donna.

Qual è la cosa più importante da sapere? Le donne che non tollerano il glutine e non si sottopongono a una dieta di esclusione in un caso su due soffrono di anemia, hanno fratture più spesso e prima rispetto alle altre, se sono riuscite ad avere una gravidanza, hanno un rischio dieci volte più alto di aborto spontaneo, ritardo di crescita intrauterina e prematurità.

Questa allergia ha dei sintomi davvero molto particolari, che non portano facilmente a una diagnosi. L’ AIC, sempre in occasione della Giornata nazionale, ha pubblicato la guida “Donna&Celiachia” realizzata dal Comitato Scientifico dell’Associazione e dedicata ai medici di base e agli specialisti. La guida, disponibile sul sito www.celiachia.it, sarà presentata ufficialmente al Senato della Repubblica la settimana prossima.

Le informazioni riportate su Benessereblog sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Meningite: 9 sintomi da conoscere e non sottovalutare
Malattie

La meningite è un’infiammazione che interessa le membrane che proteggono e circondano il cervello e il midollo spinale, ovvero le cosiddette meningi. Tra i primi sintomi, rientrano la sonnolenza, un forte mal di testa e la mancanza di appetito. Si aggiungono poi febbre alta, sensibilità alla luce e ai rumori forti.