Benessereblog Benessere Rimedi naturali Allume di rocca, fa male?

Allume di rocca, fa male?

L’allume di rocca, o allume di potassio, è un prodotto di origine naturale, spesso utilizzato al posto dei comuni deodoranti o per favorire la guarigione di piccoli tagli, afte e herpes. Ma si tratta di un rimedio davvero sicuro per la salute? Insomma, l’allume di rocca fa male o possiamo usarlo senza farci particolari problemi? Secondo gli esperti, è possibile usare l’allume di potassio senza indugi, purché sia utilizzato in modo corretto.

Allume di rocca, fa male?

Fonte immagine: Pexels

Da diversi anni circolano notizie secondo cui l’allume di rocca potrebbe far male alla salute, articoli e post che assicurano che questo particolare prodotto potrebbe persino aumentare il rischio di cancro. Ma le cose stanno effettivamente così? E se si, per quale motivo l’allume di rocca si trova ancora in commercio ed è presente sugli scaffali di tutti i supermercati?

Quello che conosciamo con il nome di “allume di rocca”, è un prodotto solido e trasparente che viene spesso impiegato come deodorante naturale, ma trova impiego anche nella cura di piccole ferite e nel trattamento di brufoli, afte e herpes.

Ma che differenza c’è tra allume di rocca e allume di potassio? Chimicamente parlando, questo elemento di origine naturale è considerato un sale misto di alluminio e potassio. Sebbene di solito sia indicato con il nome di “allume di rocca”, potresti dunque trovarlo anche con il nome di allume di potassio o allume crudo. Si tratta, in tutti e tre i casi, dello stesso prodotto.

Ma vediamo a a cosa serve l’allume di rocca e quali sono i possibili rischi per la salute.

Cosa si può fare con l’allume di rocca?

Probabilmente avrai già usato un deodorante con allume di rocca. Questo prodotto naturale, però, non è solo una valida alternativa al deodorante spray. L’allume di potassio viene infatti impiegato anche per:

  • Favorire la cicatrizzazione e la guarigione di piccoli tagli e ferite, ad esempio dopo la rasatura o la depilazione
  • Ridurre il fastidio causato dalle punture di zanzare e altri insetti
  • Eliminare i cattivi odori corporei, riducendo la sudorazione eccessiva: il prodotto può anche inibire la proliferazione dei batteri responsabili dei cattivi odori.
  • Aiutare a eliminare i brufoli
  • Favorisce la guarigione di afte ed herpes labiale.

L’allume di rocca fa male alla salute?

Fonte: Pixabay

Ora che sappiamo cosa si può fare con l’allume di rocca, sarà il caso di capire se questo prodotto sia effettivamente sicuro o meno per la nostra salute. Usare l’allume di rocca sulle ascelle o dopo la rasatura, può in qualche modo esporci a dei rischi?

Allo stato attuale, secondo la FDA – Food and Drug Administration, questo composto può essere considerato sicuro per la salute e privo di particolari effetti indesiderati per i consumatori.

Naturalmente, per non correre rischi, bisognerà utilizzare il prodotto come indicato dal produttore, evitando di ingerirlo o di farlo entrare in contatto con occhi e mucose.

Effetti collaterali

L’allume di rocca è considerato un prodotto delicato, particolarmente utile per chi ha una pelle sensibile, in quanto non causa irritazione o secchezza cutanea. Solo in casi molto rari possono verificarsi effetti indesiderati come:

  • Formicolio
  • Prurito
  • Comparsa di macchie cutanee chiare.

Di solito, le reazioni avverse si verificano a causa degli altri ingredienti aggiunti al prodotto, come ad esempio profumi, additivi, coloranti e conservanti.

In generale, se soffri di allergie, dermatiti o altre malattie della pelle, prima di applicare questo prodotto ti consigliamo di chiedere un parere al tuo medico curante o al dermatologo di fiducia.

L’allume di rocca è cancerogeno?

Sebbene possa offrire molti benefici, l’allume di potassio è spesso oggetto di teorie e timori che viaggiano in rete ormai da diversi anni.

Una delle teorie più comuni è quella secondo cui questo prodotto potrebbe causare il cancro. Secondo alcuni studiosi, i sali di potassio e di alluminio, infatti, potrebbero penetrare attraverso i pori della pelle o attraverso delle ferite, andando ad attaccare le ghiandole mammarie e aumentando così il rischio di sviluppare il cancro al seno.

Sebbene si tratti di timori da non prendere alla leggera, va detto che, ad oggi, non esistono prove scientifiche certe a sostegno di simili teorie. Ragion per cui, il prodotto è considerato sicuro per la salute, se utilizzato in modo appropriato.

Fonti

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Maderoterapia, quali controindicazioni?
Rimedi naturali

La Maderoterapia® è una tecnica di massaggio indicata per trattare diverse zone del corpo stimolando il sistema nervoso. Ha moltissimi campi di applicazione e sono numerosi i suoi benefici, sia a livello fisico sia a livello psicologico. Il massaggio è normalmente ben tollerato, ma è bene parlarne prima con il medico o con il massaggiatore stesso, soprattutto in caso di patologie e disturbi in corso che potrebbero essere aggravati da movimenti e pressioni.