Benessereblog Salute Allergie alimentari nei bambini, come ridurre il rischio grazie alla scienza

Allergie alimentari nei bambini, come ridurre il rischio grazie alla scienza

Allergie alimentari nei bambini, come ridurre il rischio grazie alla scienza

È possibile ridurre il rischio di allergie alimentari nei bambini? E come? A rispondere a questa domanda ci pensa la scienza, e più esattamente il nuovo studio condotto dai membri della Chalmers University of Technology, in Svezia. Secondo gli autori, le mamme che bevono latte vaccino durante l’allattamento potrebbero ridurre il rischio di allergie alimentari per i loro bambini.

Per il loro studio, pubblicato sulla rivista Nutrients, gli autori hanno analizzato un campione di 500 mamme, esaminando le abitudini alimentari e la prevalenza di allergie nei loro bambini. Ebbene, dalla ricerca è emerso che le madri di bambini sani consumavano più latte vaccino durante l’allattamento rispetto a quelle dei bambini che soffrivano di allergie all’età di un anno.

Gli autori specificano che alla base di questo disturbo vi sono molti fattori, alcuni anche genetici. Tuttavia la dieta rappresenta un elemento su cui i genitori possono avere una certa influenza.

Allergie alimentari nei bambini, se la mamma beve latte il rischio si riduce

latte

Ma a cosa sarà dovuto il legame fra l’assunzione di latte vaccino da parte della mamma e il minor rischio di allergie alimentari nei bambini?

Una possibile spiegazione – fanno sapere i ricercatori – potrebbe essere che il latte nella dieta della madre contiene sostanze in grado di stimolare il sistema immunitario.

Nello sviluppo precoce di un bambino, esiste una finestra temporale in cui è necessaria la stimolazione del sistema immunitario affinché il piccolo sviluppi la tolleranza a cibi diversi. In questo studio, siamo stati in grado di verificare effettivamente l’assunzione di latte e prodotti lattiero-caseari segnalata dalle donne attraverso i biomarcatori nel sangue e nel latte materno. Inoltre, tutti i casi di allergia nei bambini sono stati diagnosticati da un medico specializzato in allergie infantili.

Un altro risultato emerso dalla ricerca riguarda anche l’assunzione di frutta e bacche. Gli esperti hanno infatti osservato che i bambini di madri che allattano e che consumano una grande quantità di questi alimenti tenderebbero a soffrire di eczema. Prima di poter confermare un legame di causa- effetto sarà però necessario condurre ulteriori studi sull’argomento.

Gli autori specificano che non è ancora chiaro in che modo il latte vaccino nella dieta della mamma possa ridurre il rischio di allergia alimentare nei bambini. Ulteriori ricerche potranno rispondere in modo chiaro a questa domanda.

via | ScienceDaily
Foto di Дарья Яковлева da Pixabay
Foto di wixin lubhon da Pixabay

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social