Benessereblog Salute Aborto, il 25% delle donne che interrompe la gravidanza prende la pillola

Aborto, il 25% delle donne che interrompe la gravidanza prende la pillola

Aborto, il 25% delle donne che interrompe la gravidanza prende la pillola

La scelta di abortire non è mai una decisione leggera. Il 25 percento delle donne che prende la pillola e resta incinta decide di interrompere la gravidanza. Questo è il dato elaborato dalle cliniche British Pregnancy Advisory Service (BPAS), su un cambione di 60mila aborti nel 2016.

Nel 2016, il 51% delle 60.592 donne che si sono rivolte al BPAS per abortire stava utilizzando almeno una forma di contraccezione quando è rimasta incinta. E il 24%, circa 15.000, ovvero un quarto, stavano usando quelli che sono considerati i metodi contraccettivi più efficaci, ovvero quelli ormonali come la pillola, il cerotto o l’anello vaginale.

A questo quadro, già abbastanza duro, si aggiunge un altro elemento importante: le donne rimaste incinte nonostante l’assunzione di contraccettivo ormonale hanno interrotto la gravidanza in fase decisamente più avanzata, proprio perché non si aspettavano il problema.

Via | Ansa

Le informazioni riportate su Benessereblog sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social