Benessereblog Salute WhatsApp può fare bene alla salute?

WhatsApp può fare bene alla salute?

WhatsApp può fare bene alla salute?

WhatsApp fa bene alla salute? A quanto pare la risposta a questa domanda è si! A renderlo noto è un nuovo studio che è stato recentemente pubblicato sulle pagine dell’International Journal of Human–Computer Interaction ed è stato condotto dai membri della Edge Hill University, i quali hanno scoperto che passare del tempo sui social media, in particolar modo su WhatsApp, fa bene al nostro benessere.

Secondo gli esperti, l’app di messaggistica testuale può esercitare in effetti un impatto positivo sul benessere psicologico.

La ricerca ha rilevato che più tempo le persone passavano su WhatsApp ogni giorno, meno si sentivano sole, e di conseguenza più alta era la loro autostima, poiché si sentivano più vicine ad amici e familiari, e percepivano le loro relazioni come “di buona qualità”.

Fare parte di un gruppo su WhatsApp significava anche che gli utenti si sentivano generalmente erano meno soli.

Sembra che usare WhatsApp per connettersi con i propri amici più stretti sia positivo per vari aspetti del nostro benessere.

La ricerca è stata condotta su un campione di 200 utenti con un’età media di 24 anni, ed ha rilevato che l’utilizzo giornaliero medio di WhatsApp è di circa 55 minuti, durante i quali le persone potevano godere dei benefici citati.

Sorge l’idea che la tecnologia social come WhatsApp possa stimolare le relazioni esistenti e le opportunità di comunicazione, migliorando in tal modo gli aspetti del benessere degli utenti.

Che dire? Non tutti i social vengono per nuocere, non vi pare?

 

via | MedicalXpress
Foto da Pixabay

Le informazioni riportate su Benessereblog sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Allattamento al seno, 8 cose da sapere
Gravidanza

Allattare al seno fa bene al bambino e migliora anche la salute della neomamma, ma ci sono alcune cose che bisognerebbe sapere prima di cominciare ad allattare il proprio piccolo. Ecco di quali si tratta.