Benessereblog Salute Vuoi vivere a lungo e in buona salute? Fai qualche passo in più

Vuoi vivere a lungo e in buona salute? Fai qualche passo in più

Per vivere a lungo e in buona salute, è il momento di mettersi in cammino: scopri cosa è emerso da una nuova ricerca

Vuoi vivere a lungo e in buona salute? Fai qualche passo in più

Il segreto per vivere a lungo è nelle nostre mani… anzi, nelle nostre gambe! Se il vostro obiettivo è vivere fino a 150 anni (o magari anche fino a 100 o 120 anni), e intendete farlo mantenendovi in buona salute, allora sarà davvero il caso di mettersi in cammino! Un nuovo studio rivela infatti che fare più passi durante la giornata ha un effetto benefico sulla durata della vita e sulla salute generale.

Lo studio è stato presentato durante la conferenza Epidemiology, Prevention, Lifestyle & Cardiometabolic Health dell’American Heart Association, e conferma ciò che sapevamo da tempo, ovvero che qualsiasi tipo di movimento è meglio che rimanere incollati sulla sedia.

Per vivere a lungo e in buona salute bisogna camminare

Per confermare questa importante verità, gli autori hanno arruolato un campione di 16.732 donne. Le partecipanti – tutte over 60 – hanno indossato un contapassi in vita che misurava i passi quotidiani e gli schemi di camminata. I ricercatori hanno inoltre monitorato i decessi per qualsiasi causa avvenuti dal 2011 al 2019.

Bene, indovinate un po’ cosa hanno scoperto gli autori dello studio? Esatto! Camminare allunga la vita. Più esattamente, gli autori hanno registrato un totale di 804 decessi durante l’intero periodo di studio, ed hanno osservato che rispetto a chi aveva uno stile di vita sedentario, coloro che registravano anche 1000 passi ininterrotti in più al giorno avrebbero corso un rischio di morte più basso del 28%. Chi faceva oltre i 2000 passi in più al giorno in maniera ininterrotta correva invece un rischio inferiore del 32%.

Insomma, se davvero volete vivere a lungo e in salute, è ora di camminare di più! Tra l’altro, la camminata è anche uno dei modi più efficaci e semplici per migliorare la forma e la salute in generale, sia quella fisica che quella psicologica. Si tratta inoltre di un esercizio perfetto soprattutto per le persone più anziane, che potrebbero trovare difficoltà nel cimentarsi in un allenamento più intenso:

Gli anziani affrontano molti ostacoli nel partecipare a programmi di esercizi strutturati, quindi alcuni potrebbero trovare più conveniente e divertente aumentare i comportamenti quotidiani di deambulazione, come parcheggiare leggermente più lontano rispetto alla propria destinazione o fare alcuni lavori domestici o in giardino.

Scoprite qui alcuni trucchi per fare 10.000 passi al giorno senza neanche accorgervene!

via | ScienceDaily
Foto di Pexels da Pixabay

Le informazioni riportate su Benessereblog sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Pleurite: i sintomi da riconoscere subito
Malattie

La pleurite è un’infiammazione della pleura, una sottile membrana che riveste la cavità toracica e i polmoni. I sintomi più comuni sono dolore al petto, che può peggiorare con la tosse o con la respirazione profonda, e difficoltà respiratorie. Altri sintomi possono includere febbre, sudorazione notturna ed affaticamento. La pleurite può essere causata da un’infezione, come la polmonite, o da una malattia autoimmune. Alla comparsa dei primi segnali è opportuno contattare immediatamente il medico.