Benessereblog Salute Corpo Vari tipi di rughe: d’espressione, di vecchiaia e attiniche

Vari tipi di rughe: d’espressione, di vecchiaia e attiniche

Quante tipologie di rughe esistono?

Vari tipi di rughe: d’espressione, di vecchiaia e attiniche


Le rughe, il cruccio di ogni donna … Ma forse non tutte sanno che esistono varie tipologie di rughe. Vediamo insieme quali e come si possono “classificare”. Delle rughe d’espressione abbiamo già parlato: sono da attribuire a continui e a volte sbagliati movimenti dei muscoli facciali.

Le rughe di vecchiaia sono causate dal rilassamento della cute, processo che inizia prima dei 30 anni. I primi segnali sono la comparsa delle pieghe ai lati della bocca, sotto le palpebre e sulla fronte. In questo caso, il cedimento della cute è legato soprattutto ad un impoverimento naturale dei tessuti.

Le attiniche sono rughe provocate dall’azione nociva di agenti esterni che danneggiano la pelle, provocandone la perdita di tono ed elasticità. Il maggiore responsabile di questa tipologia di rughe è il sole. Possono comparire sia in persone giovani che meno giovani.

Via | Agendamedicinaestetica
Foto | Flickr

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Cosa fare in caso di sensibilità dentale?
Corpo

In caso di sensibilità dentale si possono adottare alcune misure quali: utilizzare dentifrici per denti sensibili, spazzolare delicatamente con uno spazzolino a setole morbide, evitare cibi e bevande molto caldi, freddi, acidi o zuccherati, e considerare l’uso di un dispositivo antibruxismo se si soffre di digrignamento notturno. Questi sono rimedi temporanei: la gestione a lungo termine richiede un trattamento specifico per la causa sottostante, che solo un dentista può fornire.