Benessereblog Salute Vaccino Papilloma Virus nei maschi: perché farlo?

Vaccino Papilloma Virus nei maschi: perché farlo?

Vaccino Papilloma Virus nei maschi: perché farlo?

Vaccino Papilloma Virus nei maschi: perché bisogna farlo? Ed entro quale età è consigliato? Il vaccino contro il papilloma virus umano (HPV, dall’inglese Human papilloma virus) aiuta a proteggere contro il possibile contagio dal virus, che si trasmette essenzialmente per via sessuale. L’HPV è in grado di provocare il cancro della cervice uterina nelle donne, ed altri tipi di cancro e malattie che interessano anche gli uomini.

Per questa ragione possiamo affermare che, si, il vaccino contro il Papilloma Virus va fatto anche dai maschi, i quali , in presenza dell’HPV rischiano di andare incontro a problematiche come i condilomi anogenitali e alcuni tumori connessi all’infezione. I tumori in questione possono interessare le parti intime e la base della lingua.

Il vaccino si rivela quindi un’arma fondamentale per ridurre il rischio. In Italia la vaccinazione è raccomandata per ragazzi e ragazze di età non superiore ai 12 anni. Superata questa fascia di età, il vaccino non sarà più gratuito.

Vaccino Papilloma Virus nei maschi: ecco perché farlo

Il sito della Fondazione Veronesi fa sapere che nell’arco di una vita il 73% degli uomini contrarrà un’infezione da Hpv. Nella maggior parte dei casi la condizione avrà una remissione spontanea (quindi non avrà gravi conseguenze per la salute). Una parte dei soggetti potrebbe però sviluppare delle infezioni genitali croniche. Infine, una piccola percentuale potrebbe sviluppare dei tumori maschili.

Per questo motivo è importante non trascurare la prevenzione e sottoporsi al consueto vaccino che protegge dai ceppi del Papilloma Virus oncogeni, come l’HPV 16 e il 18. Vaccinando sia i ragazzi che le ragazze, sarebbe inoltre possibile limitare la circolazione del virus.

Oltre alla vaccinazione, per prevenire il pericolo di contagio da Papilloma Virus è fondamentale evitare dei comportamenti sessuali a rischio, evitando di avere rapporti non protetti o un numero elevato di partner sessuali.

via | Fondazione Veronesi, Airc
Foto di Klaus Hausmann da Pixabay

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social