Benessereblog Salute Malattie Vaccini Covid AstraZeneca e Pfizer: una sola dose già riduce il rischio di contagio

Vaccini Covid AstraZeneca e Pfizer: una sola dose già riduce il rischio di contagio

Vaccini Covid AstraZeneca e Pfizer: una sola dose già riduce il rischio di contagio

Uno studio proveniente dal Regno Unito ci potrebbe levare un grande dubbio sull’efficacia dei vaccini anti Covid-19. In particolare, da quando il piano vaccinale è attivo, in molti si domandano se già la prima dose porti copertura. La risposta a questa domanda arriva dall’Università di Oxford ed è molto positiva.

Un team di ricercatori, insieme all’Office for National Statistics, ha infatti rilevato che 21 giorni dopo la somministrazione della prima dose di AstraZeneca o Pfizer, c’è un calo di 2/3 del rischio di contagio. Il campione preso in esame è di 350mila persone residenti nel Regno Unito, sottoposte ai due tipi di vaccini tra dicembre 2020 e aprile 2021.

Dai dati si evince infatti che dopo il lasso di tempo di 21 giorni, indispensabile al sistema immunitario dell’organismo umano per reagire, le infezioni da Coronavirus sono calate del 65%. Ciò fa be sperare sulla copertura più o meno totale che si potrebbe ottenere dopo la somministrazione della seconda dose vaccinale.

In Europa ancora si guarda con una certa diffidenza ai vaccini anti Covid, soprattutto l’AstraZeneca, che è stato collegato ad un maggiore rischio di trombosi. In Italia l’Aifa aveva anche sospeso la distribuzione, per poi dare nuovamente il via libera alla sua somministrazione, ritenendolo un farmaco sicuro ed affidabile.

Negli USA un recente studio lo ha confermato, mostrando anche un’efficacia al 79% nel bloccare la malattia sintomatica ed al 100% nella prevenzione di conseguenze gravi per chi la contrae.

Via | ANSA

Foto | Getty Images

Seguici anche sui canali social