Benessereblog Alimentazione Cibi e bevande 5 sostituti del caffè per svegliarsi

5 sostituti del caffè per svegliarsi

Il caffè è di certo un ottimo alleato per la salute, può aumentare le tue energie, ti aiuta a concentrarti e può anche prevenire alcune malattie. Tuttavia, anche una bevanda così benefica, se assunta in grandi quantità, può danneggiare il nostro organismo. Per ridurre i rischi, è sempre utile ridurre il consumo di questa bevanda, optando per sostituti del caffè per svegliarsi con energia e benessere.

5 sostituti del caffè per svegliarsi

Fonte immagine: Pixabay

Caffè d’orzo, cicoria o matcha: i sostituti del caffè per svegliarsi e avere più energie sono davvero molti, e tutti possono offrire qualche beneficio per la salute. Lo sappiamo bene, dopo l’acqua, il caffè è letteralmente una delle bevande più consumate al mondo, ed è probabilmente anche una delle più amate.

Caldo o freddo, con o senza zucchero, il caffè ha un gusto unico e un effetto energizzante che poche altre bevande sono in grado di offrire.

Purtroppo, però, oltre a fornire molti benefici, il caffè – specie se consumato in grandi quantità – può causare anche diversi disturbi. La buona notizia è che è possibile rimpiazzare il caffè con sostituti altrettanto gustosi e utili per la salute.

Vediamo, quindi, quali sono 5 ottimi sostituti del caffè per svegliarsi pieni di energia.

5 sostituti del caffè per svegliarsi con il piede giusto

sostituti del caffè per svegliarsi
Fonte: Pixabay

Molte persone sostengono di non poter rinunciare al caffè appena sveglie; c’è chi non rinuncia al caffè dopo pranzo e chi lo sorseggia prima di andare a dormire. Insomma, questa bevanda sembra essere irrinunciabile per molti.

In realtà, esistono alternative altrettanto gustose che potresti inserire nella tua dieta quotidiana. Tutto sta nel capire in quali momenti della giornata senti il bisogno di una tazzina di caffè.

Se, ad esempio, tendi a ordinarlo quando ti trovi al bar, potresti facilmente sostituire il consueto caffè con un ginseng o un orzo. Se ti piace sorseggiarlo dopo pranzo, potresti provare a bere una tisana digestiva, di certo più utile per la salute.

Scopriamo cosa prendere al posto del caffè per svegliarsi.

Caffè di cicoria

Questa bevanda è un ottimo sostituto al caffè per chi soffre di gastrite o sindrome del colon irritabile. Il caffè di cicoria viene estratto dalla radice della pianta di cicoria, ed ha un sapore simile a quello del caffè, con un aroma dolce di nocciola.

Si tratta di una perfetta alternativa per chi è in cerca di bevande senza caffeina. Per di più, il caffè di cicoria contiene prebiotici, quindi può migliorare la digestione e la salute intestinale.

Naturalmente, dato che non contiene caffeina, questa bevanda non fornisce la stessa energia di una tazzina di caffè, ma è pur sempre un ottimo modo per iniziare la giornata con il piede giusto.

Caffè d’orzo

Se ti stai domandando cosa bere al posto del caffè se hai il colon irritabile, oltre a quello di cicoria potresti provare anche il caffè d’orzo. Il gusto ricorda quello del caffè, ma è più delicato e morbido. Anche stavolta si tratta di una bevanda senza caffeina, da bere, ad esempio, al posto del caffè in gravidanza.

Bere l’orzo al posto del caffè può anche offrire molti benefici alla salute: questa bevanda migliora la digestione e riduce l’infiammazione, è adatta per chi soffre di ansia o disturbi cardiaci, e va bene anche se sei a dieta, perché apporta pochissime calorie.

Il tè è forse una delle più famose bevande con caffeina alternative al caffè: puoi sorseggiare il tuo tè al mattino o al pomeriggio, scegliendo tra le tante varietà che la natura ci offre.

Tieni a mente che alcuni tipi di tè contengono più caffeina rispetto ad altri. Ad esempio, se una tazzina media di caffè contiene circa 80 mg di caffeina, una tazza di tè nero da 200 ml ne contiene circa 40 mg, mentre una tazza di tè verde ne apporterà circa 25 mg.

Yerba mate

Con il suo sapore amaro e un po’ terroso, lo Yerba mate è una bevanda originaria del Sud America, ed è anche un’ottima scelta se non ami il gusto forte del caffè e ti stai chiedendo cosa bere al posto del the, per ampliare le tue possibilità di scelta.

Anche in questo caso, si tratta di una bevanda che contiene caffeina (da 80 a 175 mg per tazza), oltre a sostanze antiossidanti che possono migliorare la nostra salute.

Tè matcha

Come il tè verde, anche il tè matcha è ricavato dalla pianta Camellia sinensis, ma si presenta sotto forma di polvere fine di colore verde, da mescolare con acqua o latte.

Se sei indeciso su cosa prendere al posto del caffè al bar, il matcha potrebbe essere la scelta adatta, sia per svegliarti che per godere di un attimo di benessere. Per quanto riguarda il quantitativo di caffeina, una tazza ne contiene da 40 a 175 mg.

Conclusione

Fonte: Pixabay

Prima di lasciarti alla tua tazza di tè o caffè d’orzo, vogliamo rispondere a una domanda molto comune: quali disturbi può dare il caffè? Numerose ricerche sostengono che i composti presenti in questa bevanda possono migliorare la salute, riducendo il rischio di diabete, malattie cardiache, Parkinson e Alzheimer.

Tuttavia, anche una bevanda benefica come il caffè, se assunta in quantità eccessive, può danneggiare la salute.

Bere troppi caffè, infatti, può provocare sintomi come ansia, insonnia, mal di testa e disturbi cardiaci. In più, il caffè può dare dipendenza, ragion per cui è sempre meglio non esagerare e scegliere alternative più salutari.

Ma dunque, come fare a smettere di bere caffè, o quantomeno a ridurne il consumo giornaliero?

Potresti scegliere di bere un tè, un caffè d’orzo o un ottimo tè matcha; i possibili sostituti del caffè per svegliarsi sono molti, alcuni contengono caffeina, mentre altri ne sono totalmente privi. Scegli quello che più ti piace e inizia la giornata con energia e benessere!

Fonti

Seguici anche sui canali social