Benessereblog Salute Gravidanza Quando si vede la camera gestazionale?

Quando si vede la camera gestazionale?

La camera gestazionale è il luogo del grembo materno dove l'embrione cresce e si sviluppa nella cavità uterina. Ospita anche il sacco uterino. La sacca gestazionale, come è anche definita, potrebbe non vedersi subito, dal momento che alla quinta-sesta settimana di gestazione potrebbe essere ancora troppo presto, soprattutto se si è calcolata non correttamente la presunta data del concepimento.

Quando si vede la camera gestazionale?

Fonte immagine: Pixabay

La camera gestazionale è il luogo del grembo materno dove l’embrione cresce e si sviluppa nella cavità uterina. Ospita anche il sacco uterino. Non è visibile subito dopo il concepimento, ma bisogna aspettare ancora un po’. Si può vedere, di solito, attraverso la prima ecografia che prenotiamo dal ginecologo, quando scopriamo con un test di gravidanza o del sangue del dosaggio dell’ormone beta hCG. Scopriamo insieme quando si vede la camera gestazionale per la prima volta.

Quando inizia a vedersi camera gestazionale?

Di solito la camera gestazionale o sacca gestazionale, come viene anche chiamata, si inizia a vedere a partire dalla quarta settimana di gravidanza o dalla quinta settimana di gravidanza, in occasione della prima ecografia ginecologica. Prima non si riesce a vedere l’ambiente che si viene a creare nel grembo materno per proteggere l’embrione. Spazio che ospita anche il sacco vitellino, che sarà destinato a durare solo fino alla 12esima settimana di gestazione, quando sarà riassorbito dalla placenta.

La camera gestazionale è uno dei primi sintomi di una gravidanza in corso. Possiamo vederla durante la prima ecografia: al suo interno l’embrione è piccolissimo, non supera i 5 millimetri di lunghezza. La futura mamma può anche sentire il battito cardiaco fetale. Il ginecologo, durante l’ecografia, potrà monitorare la camera gestazionale e confrontarla anche con i livelli dell’ormone beta hCG. In questo modo si può datare meglio la gravidanza stessa, oltre che controllare se tutto procede come ci si aspetta a 4-5 settimane dall’ultima mestruazione.

Calcolo settimane di gravidanza: come si fa e come cambia il corpo delle donne

La cavità corionica alla quinta settimana può arrivare ad avere un diametro di 5-6 mm. Il valore di Beta HCG corrispondente è di circa 800-1000 UI/l. La camera ovulare cresce a un ritmo di 1 millimetro circa al giorno.

Cosa significa se non si vede la camera gestazionale?

Cosa succede se alla quarta-quinta settimana di gravidanza non si vede la camera gestazionale bisogna preoccuparsi, perché potrebbe trattarsi di gravidanza extrauterina. Se durante l’ecografia di controllo in questa fase di gestazione non si vede l’embrione può essere normale, visto che è davvero molto piccolo. Questo non vuol dire che non si sta sviluppando correttamente. Se nella camera gestazionale non si vede nulla, può essere che il concepimento sia avvenuto dopo il momento presunto e quindi l’embrione è troppo piccolo (l’ecografia non riesce a vederlo). In altri casi, potrebbe trattarsi di un aborto precoce spontaneo.

Al contrario se la sacca gestazionale non è visibile, le spiegazioni sono principalmente due: o è ancora troppo presto e allora è meglio attendere la sesta-decima settimana di gestazione per ripetere l’ecografia, oppure si tratta di una gravidanza che non procede in modo corretto. Il ginecologo potrebbe consigliare anche di ripetere gli esami delle Beta HCG, per controllare se crescono, se sono stabili o se stanno diminuendo. Nel primo caso, l’embrione si sta sviluppando e forse bisogna solo attendere un po’ di giorni per vedere la sacca gestazionale. Negli altri due casi la camera potrebbe essere vuota a causa di un aborto spontaneo.

cos'è la camera gestazionale
Fonte: Pixabay

Da quando si vede il feto con l’ecografia?

È bene ricordarsi che il feto potrebbe non vedersi subito con l’ecografia, anche se si vede la sacca gestazionale. Come sottolineato in precedenza, se si fa il controllo ecografico troppo presto, il feto potrebbe ancora essere troppo piccolo e non individuabile dallo strumento ecografico. Bisognerà attendere un po’ e ripetere l’esame.

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Qual è la giusta temperatura corporea in gravidanza
Gravidanza

La temperatura in gravidanza aumenta ed è un fenomeno fisiologico, provocato dall’aumento dei livelli del progesterone, l’ormone femminile che si occupa di preparare il corpo femminile all’accoglienza del feto che crescerà e si svilupperà nel grembo materno. Dopo la fecondazione dell’ovulo, la temperatura si abbassa un po’.