Benessereblog Salute Quando mangiare frutta e verdura per migliorare la salute del cuore?

Quando mangiare frutta e verdura per migliorare la salute del cuore?

Quando mangiare frutta e verdura per migliorare la salute del cuore?

Quando mangiare frutta e verdura per migliorare la salute del proprio cuore? Ormai sempre più persone si pongono domande in merito alla corretta alimentazione e – soprattutto – in merito agli orari in cui è meglio mangiare questo o quel cibo. In particolar modo, per quanto riguarda frutta e verdura, ci domandiamo spesso quali siano i momenti migliori in cui dovremmo mangiarli per perdere peso e/o per migliorare la nostra salute.

Ebbene, la risposta a questa domanda arriva da un nuovo studio pubblicato sul Journal of American Heart Association. Gli autori hanno scoperto infatti che consumare alcuni cibi durante determinati pasti è collegato a un maggior rischio di mortalità per cause cardiovascolari. Al contrario, altri cibi (come frutta e verdura) sono collegati a una riduzione di tale rischio.

Per lo studio, gli autori hanno esaminato i risultati di 21.503 membri del National Health and Nutrition Examination Survey (NHANES), i quali sono stati seguiti dal 2003 al 2014.

Quando mangiare frutta e verdura per state bene?

I ricercatori hanno esaminato i modelli alimentari seguiti dai partecipanti, ed hanno fatto delle scoperte molto interessanti, ovvero:

  • Consumare un pranzo occidentale (ovvero contenente cereali raffinati, formaggio e salumi) è associato a un aumento del 44% del rischio di morte per malattie cardiovascolari.
  • Consumare la frutta a pranzo è associato a un rischio ridotto del 34% di morte per malattie cardiovascolari.
  • Una cena a base di verdure è associata rispettivamente a una riduzione del 23% e del 31% delle malattie cardiovascolari e della mortalità per tutte le cause.
  • Consumare uno spuntino ricco di amido dopo ogni pasto è associato a un aumento del rischio di mortalità per tutte le cause del 50-52%. E’ inoltre collegato a un aumento del rischio di mortalità per malattie cardiovascolari del 44-57%.

Insomma, per proteggere il proprio cuore sarebbe meglio scegliere di consumare un pranzo e una cena che comprendano delle porzioni di frutta e verdura.

I nostri risultati hanno rivelato che la quantità e il tempo di assunzione di vari tipi di alimenti sono ugualmente fondamentali per mantenere una salute ottimale. Le future linee guida nutrizionali e le strategie di intervento potrebbero integrare i tempi di consumo ottimali per gli alimenti durante la giornata.

Via | ScienceDaily
Foto di Jill Wellington da Pixabay

Le informazioni riportate su Benessereblog sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social