Vinyasa yoga: cos’è, benefici e posizioni

Vinyasa yoga: cos’è, benefici e posizioni

Vinyasa yoga: cos’è, benefici e posizioni della disciplina orientale che si basa sull'alternanza di pose scandite dal respiro.

Alla grande famiglia dello yoga appartiene anche il Vinyasa. Ma cos’è, quali sono i suoi benefici e quali le posizioni tipiche? Ed ancora, è efficace per bruciare calorie e dimagrire? Iniziamo col dire che si tratta di uno stile di yoga caratterizzato da un insieme di posizioni che vengono assunte senza interruzioni, in una sorta di flusso continuo, e che il suo scopo primario non è certo quello di farci perdere peso. Scopriamone di più, a partire dal suo significato.

Cos’è il Vinyasa yoga

Si tratta di uno stile di yoga caratterizzato, come anticipato, da una vasta serie di posizioni che rendono le lezioni sempre diverse e mai noiose. Il Vinyasa yoga collega una postura all’altra usando il respiro. Vinyasa è sinonimo di movimento: entrare ed uscire dalle posizioni è la parte più comune e pratica, ma anche rimanere nelle stesse richiede concentrazione. A differenza di altri stili di yoga nel Vinyasa, durante la lezione, si genera calore e si effettua una sorta di “allenamento” cardiovascolare. E’, inoltre, uno degli stili più completi in quanto prevede il coinvolgimento di tutte le famiglie di asana nell’ambito di una singola sessione.

Significato di Vinyasa

Vinyasa è una parola sanscrita composta dal prefisso vi, che significa “variazione”, e dal suffisso nyasa, che significa “entro i parametri prescritti.”

Benefici del Vinyasa yoga

Trattandosi di un tipo di yoga variabile, favorisce un coinvolgimento armonioso di tutto il corpo e previene possibili lesioni, quelle dovute al ripetersi degli stessi movimenti. Quali sono gli altri benefici del Vinyasa yoga?

  • Favorisce resistenza e allenamento della forza in quanto le posizioni impegnative vengono eseguite in rapida successione.
  • Prevede un allenamento cardio grazie ai suoi movimenti veloci.
  • Favorisce stabilità ed equilibrio.
  • Combatte stress e ansia.

Posizioni del Vinyasa yoga

Come anticipato, le posizioni del Vinyasa sono diverse, e sono capaci di appassionare chi lo pratica grazie alla loro varietà. Tra queste ci sono:

  • Cane a faccia in giù o Adho Mukha Svanasana
  • Panca o Chaturanga Dandasana
  • Posizione della Barca o Navasa
  • Posizione sulla Testa o Sirsasana
  • Saluti al sole o Surya Namaskar
  • Piegamento in piedi in avanti o Uttanasana

Photo | Pixabay

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog