Benessereblog Genitori e figli Psicologia: l’infanzia felice non assicura una buona salute mentale

Psicologia: l’infanzia felice non assicura una buona salute mentale

Psicologia: l’infanzia felice non assicura una buona salute mentale

Psicologia – Vivere un’infanzia difficile è collegato a un maggior rischio di soffrire di disturbi psicologici? E chi vive invece un’infanzia felice, ha forse più possibilità di avere una migliore salute mentale? A fare chiarezza sulla questione è un nuovo studio condotto dai membri dell’Università del South Australia, secondo cui un’infanzia serena e stabile non assicura affatto che il bambino non soffrirà di disturbi psicologici come ad esempio ansia e depressione.

Gli autori del nuovo studio spiegano che dal momento che sia le esperienze infantili negative che quelle positive possono essere collegate a problemi di ansia e altri disturbi mentali in età adulta, è probabile che a giocare un ruolo fondamentale sia ben altro. Potrebbe trattarsi in realtà della capacità di adattarci (o meglio l’incapacità di farlo) a degli scenari inaspettati rispetto a quelli che avevamo previsto.

Dallo studio emerge dunque in modo chiaro la natura indiscriminata della malattia mentale. Si indica inoltre l’esistenza di ben altri fattori di rischio da prendere in considerazione.

Psicologia, infanzia e capacità di adattamento

Questa ricerca mostra che le condizioni di salute mentale non sono determinate esclusivamente dai primi eventi della vita. Un bambino che è cresciuto in una casa felice, potrebbe ancora sviluppare un disturbo di salute mentale. Sospettiamo che siano le nostre aspettative riguardo ai nostri ambienti e la nostra capacità di adattarci a scenari in cui le nostre aspettative non vengono soddisfatte, a influenzare le esperienze di disagio.

Insomma, anche chi vive in un ambiente stabile e di supporto può sviluppare dei problemi psicologici. A detta degli autori, determinante è però la capacità di adattarsi alle situazioni che ci si presentano di fronte:

Se, da bambini, impariamo ad adattarci al cambiamento e impariamo ad affrontare le cose quando non vanno come vorremmo, potremmo essere in una posizione migliore per reagire allo stress e ad altri fattori che aumentano il rischio di soffrire di disturbi di salute mentale.

Lo studio è stato pubblicato sulla rivista specializzata Current Psychology.

via | ScienceDaily
Foto di Rudy and Peter Skitterians da Pixabay

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog