Benessereblog Prevenzione del melanoma, maggio è il mese per parlare di screening e protezione

Prevenzione del melanoma, maggio è il mese per parlare di screening e protezione

Prevenzione del melanoma, maggio è il mese per parlare di screening e protezione

Maggio è il mese della prevenzione del melanoma. Un periodo non scelto a caso. Complice i primi caldi e il sole che scalda di più, la voglia di vivere all’aria aperta è tanta. Così come è aumentata la pelle esposta ai raggi potenzialmente nocivi della stella che illumina la Terra. Per questo motivo è sempre bene proteggersi dal sole quando si esce, anche se non si va al mare: potremo così fare un pieno di vitamina D senza causare danni alla pelle.

Per passeggiate in campagna o nei parchi cittadini e per giornate trascorse in cima a una montagna o in riva al mare, on dovremmo mai dimenticarci di usare la corretta protezione solare. Altrimenti il rischio di ricevere una diagnosi di melanoma cutaneo è alta. Maggio è il mese della prevenzione sul melanoma. Un periodo durante il quale prenotare visite, accogliere l’appello di esperti del settore a proteggersi sempre, sin da piccoli, e per adottare tutte le strategie utili per evitare il tumore della pelle.

Fra le cause del melanoma ci sono anche gli erbicidi

Prevenzione del melanoma, le buone regole da seguire

Le norme da adottare ogni giorno, soprattutto nelle stagioni più calde, sono poche ed essenziali, ma fondamentali. E vanno anche seguite dai bambini e dagli adolescenti, per evitare il rischio di sviluppare da grandi il melanoma.

  • Evita di esporti al sole nelle ore più calde della giornata.
  • Usa sempre creme solari protettive adatte al tipo di pelle
  • Non dimenticare mai cappello e occhiali da sole.
  • Evita di esporti alla luce delle lampade abbronzanti.
  • Mangia sano e bevi molta acqua.
  • Evita fumo e alcolici.
  • Controlla ogni tre mesi i nei presenti sulla tua pelle, secondo la regola ABDCE: Asimmetria, Bordi irregolari,
  • Colore disomogeneo, Dimensioni > 6 mm, Evoluzione rapida.
  • Esegui una volta all’anno la mappatura dei nei.
  • Rivolgiti a un dermatologo ogni volta che hai dubbi.

Foto di silviarita da Pixabay

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog