• Benessereblog
  • Diete
  • Cos’è la dieta Meta Experience: come funziona il metodo seguito da Noemi

Cos’è la dieta Meta Experience: come funziona il metodo seguito da Noemi

Cos’è la dieta Meta Experience: come funziona il metodo seguito da Noemi

Dieta Meta Experience: scopri come funziona il metodo della cantante Noemi per perdere peso in modo sano ed equilibrato

Avete mai sentito parlare della dieta Meta Experience? Anche chi non ha seguito Sanremo, nelle ultime settimane non avrà potuto fare a meno di notare quanto sia straordinariamente in forma Noemi. La cantante di “Glicine” è salita sul palco mostrando un fisico tonico e asciutto. Tutto merito della forza di volontà e della costanza, certo. Ma comprensibilmente tutti si chiedono: quale dieta ha seguito Noemi per raggiungere questo incredibile risultato?

A quanto sembra la star ha seguito una dieta molto equilibrata e completa, quella formulata da Monica Germani, medico nutrizionista che propone la cosiddetta “Meta experience“. Si tratta di un percorso a tutto tondo, che permette di perdere peso non solo attraverso un approccio puramente alimentare, ma anche psicologico ed emotivo.

Molto spesso scegliamo il cibo in base al nostro umore e alla nostra condizione emotiva. Il cibo non è solo qualcosa che usiamo per nutrirci. È qualcosa che funge da conforto, qualcosa che associamo alla convivialità, alle uscite con gli amici, alle cene romantiche, ma anche alla tristezza e allo stress. Il cibo fa parte della nostra vita in molti modi diversi. Per questo motivo, riuscire a seguire la dieta diventa spesso così difficile. Quando entra in gioco l’emotività, frenare la voglia di “coccolarsi” con la Nutella o con un panino del fast food non è affatto semplice. Che poi, in realtà non sono neanche così utili per migliorare l’umore!

Ebbene, è qui che la dieta Meta Exprerience può aiutarci.

Dieta Meta Experience, molto più che una semplice dieta

dieta Meta Experience

Il metodo parte dall’analisi del rapporto del paziente con il cibo, per poi esaminare le condizioni fisiche, la salute generale e metabolica e quella cardiologica. Non si tratta quindi solo di una lista di cibi ammessi e vietati, ma va ben oltre.

Si parte da una visita di medicina interna, si studia il metabolismo della persona e il suo stato di salute. Poi si fa anche una visita psicologica con un inquadramento emotivo del paziente; si procede anche con test fisici con l’aiuto di un ortopedico e di un medico sportivo perché l’obeso deve fare sport in maniera attenta e personalizzata.

Solo in seguito si procederà con l’aspetto nutrizionale. Insieme al paziente, verrà quindi creato un piano alimentare volto a correggere le abitudini nocive e a ridimensionare e riequilibrare l’alimentazione giornaliera.

Per quanto riguarda l’attività fisica – fondamentale per perdere peso in modo sano, duraturo ed equilibrato – la cantante Noemi avrebbe trovato la soluzione ideale grazie al metodo Tabata. Questo tipo di allenamento prevede delle sessioni di workout molto intense, da adattare in base alle condizioni personali e al livello di fitness della persona.

via | AdnKronos
Foto di Дарья Яковлева da Pixabay
Foto di silviarita da Pixabay

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog