Corpo ed emozioni, la rabbia dà davvero alla testa

Uno studio svela la reale esistenza di un effetto delle emozioni sulla percezione che si ha delle diverse parti del proprio corpo. Ecco cosa è stato scoperto

emozioni corpo

La rabbia vi dà alla testa? Quando siete innamorati sentite le farfalle nello stomaco? Non si tratta di pura suggestione: secondo uno studio pubblicato dai ricercatori dell'Università di Turku, in Finlandia, sulla rivista Proceedings of the National Academy of Sciences le emozioni influenzano realmente la percezione che si ha del proprio corpo e lo fanno in modo molto specifico. In altre parole, specifiche emozioni influenzano la percezione di precise parti del corpo.

Gli autori hanno coinvolto nel loro studio 700 volontari, cui sono stati fatti vedere dei film o lette delle storie in grado di evocare particolari emozioni. I partecipanti hanno dovuto semplicemente indicare quali parti del corpo sentivano diventare più o meno attive.

In questo modo è stato scoperto che quando ci si sente arrabbiati aumenta la consapevolezza della propria testa e delle proprie braccia. Secondo i ricercatori questo effetto potrebbe essere dovuto ad un'inconscia preparazione ad una battaglia.

La tristezza ha invece un effetto totalmente opposto e porta ad avvertire una debolezza diffusa negli arti, così come la depressione fa sentire più deboli. Non solo, essere tristi aumenta le sensazioni percepite a livello del petto e del cuore.

Infine, la sensazione di disgusto influenza le sensazioni percepite a livello della gola e dell'apparato digerente, mentre l'amore è avvertito soprattutto nelle dita dei piedi e la felicità pervade tutto il corpo.

Secondo i ricercatori l'esistenza di queste sensazioni fisiche potrebbe aiutare a capire in che modo vengono vissute le emozioni, indipendentemente da fattori di tipo socioculturale. I risultati, infatti, sono parsi gli stessi in persone di culture diverse.

Ma non è tutto qui. Infatti secondo gli autori

svelare le sensazioni corporee soggettive associate alle emozioni umane può aiutarci a comprendere meglio disturbi dell'umore come la depressione e l'ansia.

Via | Daily Mail
Foto | da Flickr di eVo photo

Ecco qui la mappa completa (credit immagine: Aalto University and Turku PET Centre)

  • shares
  • Mail