Cos’è la borsite, i sintomi e la terapia migliore

Cosa è la borsite, come si manifesta e qual è il miglior trattamento?

Borsite cosa è

La borsite è un problema che va a colpire le borse sierose delle articolazioni. Tale patologia interessa soprattutto i soggetti di sesso maschile in un’età che va dai 20 ai 50 anni. Le cause della borsite rimangono spesso sconosciute, ma gli esperti ritengono che esse possano essere provocate generalmente da ripetitivi movimenti e da un'eccessiva pressione.

In linea generale si distinguono le borsiti infiammatorie e quelle emorragiche. Le prime sono indubbiamente le più comuni, e possono essere racchiuse in diversi gruppi. Abbiamo ad esempio la borsite “da sovraccarico”, che colpisce perlopiù le zone dell'anca, del femore, del ginocchio, della spalla, del gluteo e del tendine d’Achille. Esse sono provocate dalla ripetitività di certi movimenti, per cui sono spesso collegate ad un’attività sportiva intensa e costante oppure ad un’attività lavorativa che impone determinati movimenti ripetitivi.

In questo caso i sintomi da tenere sotto controllo saranno il gonfiore, il dolore alla palpazione ed al movimento, la tumefazione e l'aumento della temperatura locale. Il problema non è eccessivamente grave, ma non va sottovalutato, per cui bisognerà rivolgersi al medico che consiglierà terapie con antinfiammatori, pomate, crioterapia, bendaggi e così via. Qualora non si dovessero osservare miglioramenti, il medico valuterà se è necessario passare a terapie a base di corticosteroidi e antibiotici, oppure all’intervento chirurgico.

Fra le borsiti infiammatorie troviamo anche le "borsiti chimiche", provocate dal deposito di cristalli di urato monopodico. Il problema non va assolutamente sottovalutato, poiché, se non curato (mediante infiltrazioni locali), tale tipo di borsite rischierebbe di compromettere seriamente la funzionalità articolare.

Anche il batterio Staphylococcus Aureus può essere causa della formazioni di borsiti, che verranno chiamate “borsiti settiche”, e che interessano perlopiù le zone del ginocchio e della spalla. Questo tipo di borsite interessa le persone che si feriscono più di frequente, e va trattata attraverso il drenaggio della parte interessata e l’utilizzo di antibiotici.

E terminiamo parlando delle borsiti emorragiche, note anche con il nome di borsiti traumatiche. Si tratta di borsiti provocate appunto da traumi che comportano un versamento di sangue all'interno della borsa. Le zone maggiormente interessate sono quelle del gomito e del ginocchio. Il trattamento di questo tipo di borsite è perlopiù simile a quello per le borsiti di tipo infiammatorio.

via | Wikipedia, Albanesi
Foto | da Pinterest di Marie Durrett

  • shares
  • Mail