Vitamina D: troppa o poca, i rischi per la salute sono gli stessi

troppa vitamina D aumenta rischi per la salute come averne poca

Chi la conosce l'avrà probabilmente sentita chiamare anche la “vitamina del sole”, un'espressione che suscita l'idea di benessere. In effetti, abbiamo avuto modo di parlare in diverse occasioni dei benefici esercitati dalla vitamina D sul nostro organismo. Tuttavia, anche questo prezioso nutriente può essere dannoso per la salute. I ricercatori dell'Università di Copenhagen hanno scoperto che livelli di vitamina D nel sangue troppo elevati sono addirittura associati a un maggior rischio di morire.

La dimostrazione arriva da uno studio pubblicato sul Journal of Clinical Endocrinology and Metabolism, secondo cui concentrazioni ematiche di vitamina D troppo elevate sono pericolose quasi tanto quanto livelli troppo bassi. I due valori al di sopra e al di sotto dei quali bisogna preoccuparsi sono, rispettivamente, 140 e 10 nanomoli per litro di siero. Infrante queste concentrazioni, la mortalità è, rispettivamente, 1,42 e 2,31 volte superiore rispetto alla media della popolazione. Per vivere tranquilli è meglio cercare di mantenere i livelli di vitamina D intorno alle 50 nanomoli per litro di plasma.

La spiegazione dell'aumento del rischio in chi ha bassi livelli di vitamina D è stata data da anni di ricerche che hanno dimostrato l'associazione tra carenze di questo nutriente e malattie cardiovascolari, diabete di tipo 2, diversi tipi di cancro, malattie autoimmuni e patologie alle ossa. Viceversa, Darshana Durup, primo autore della ricerca, ha precisato che i motivi dell'aumento del rischio a livelli di vitamina D troppo elevati non sono ancora stati svelati. Secondo la ricercatrice

è importante effettuare ulteriori studi per comprendere questa associazione. Sono state fatte molte ricerche sui rischi della carenza di vitamina D. Tuttavia, non c'è nessuna dimostrazione scientifica che nel caso della vitamina D “di più è meglio” e nemmeno il nostro studio supporta questa ipotesi.

Via | DailyMail
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail