Le cause della dermatite allergica da contatto e la terapia migliore

Cosa è la dermatite allergica da contatto e perché si manifesta? Ecco alcune indicazioni utili.

Dermatite allergica da contatto

La dermatite allergica da contatto è una forma di infiammazione che si sviluppa a causa di una risposta cellulare del sistema immunitario in presenza di un determinato allergene. Tale patologia è piuttosto comune, e può essere causata da moltissimi tipi di sostanze, contenute ad esempio nei metalli, nei profumi, nei farmaci per uso topico, e nelle sostanze chimiche che si trovano all’interno di alcuni detergenti e cosmetici, deodoranti e persino negli alimenti.

Dermatite allergica da contatto, i sintomi


I sintomi che caratterizzano la dermatite allergica da contatto (generalmente indicata anche con la sigla D.A.C.) sono davvero molti. Fra questi troviamo in primo luogo la presenza di pelle arrossata, bolle, ulcerazioni, prurito, bruciore, desquamazione, abrasioni e croste sulla pelle. L’allergia si manifesta generalmente nella zona delle mani, nelle orecchie, nel collo, nei piedi e nella zona addominale.

Dermatite allergica da contatto, terapia


Per riuscire a combattere questo problema a dir poco fastidioso, la prima cosa da fare è senza dubbio individuare quale sia il responsabile della reazione allergica mediante un apposito test eseguito dall’allergologo. Dopodiché, sarà importante evitare il contatto con la sostanza che ha scatenato l’allergia. Per quanto concerne la terapia farmacologica, essa generalmente si basa sulla somministrazione di antistaminici per via orale, al fine di attenuare il prurito provocato dalla reazione allergica. Le lesioni cutanee potranno essere curate mediante l’applicazione di creme a base di corticosteroidi.

via | Siaic, Wikipedia
Foto | da Pinterest di The Allergista

  • shares
  • Mail