Diabete e ipertensione, controllare la pressione sanguigna per evitare complicazioni

pressione sanguigna

Chi soffre di diabete deve tenere sotto stretto controllo la pressione sanguigna, per scongiurare i rischi legati all'ipertensione in associazione alla malattia. I valori consigliati dagli esperti della Diabetes UK si attestano sotto ai 130 per la massima e al di sotto degli 80 per la minima. I diabetici dovrebbero dunque tenerla leggermente più bassa rispetto ai pazienti sani. Raccomandazione utile ad evitare rischi e complicazioni come attacchi di cuore, problemi renali e ictus.

Eppure molti pazienti diabetici trascurano il monitoraggio costante della pressione sanguigna. Lo rivela un'analisi condotta dalla Diabetes Uk utilizzando i dati del Nation Health System britannico. Negli ultimi anni, la percentuale di diabetici che ha sforato i valori norma consigliati è salita al 50%. Il che espone al rischio di complicazioni quasi un milione e mezzo di diabetici su un totale che per il Regno Unito è di 2,9 milioni.

Per Barbara Young, della Diabetes UK, si tratta di dati estremamente preoccupanti che spiegherebbero il tasso di mortalità giovanile superiore nei diabetici. I pazienti diabetici, secondo gli esperti, per via del loro stile di vita, sono più a rischio di pressione alta. Dovrebbero prevenirla facendo attività fisica, raggiungendo e mantenendo il peso forma ed eventualmente, dietro prescrizione medica, con il ricorso a farmaci.

Via | BBC
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail