Come superare l’ansia

Come superare l’ansia

Per superare l'ansia e lo stress si può agire in modo naturale, senza affidarsi per forza all'uso di farmaci

Quando sentiamo la parola ansia, solitamente la associamo ad uno dei nemici tipici dei tempi moderni, lo stress. In effetti i due disturbi spesso compaiono insieme o sono uno la conseguenza dell’altro, facendoci entrare in un pericoloso loop che peggiora la nostra qualità della vita in molti modi diversi.

Ansia e stress infatti non ci rendono solo intrattabili e di cattivo umore, ma peggiorano il sonno, la concentrazione e persino l’equilibrio del nostro sistema gastrointestinale, provocando difficoltà di digestione, gonfiore, nausea, vomito e alterazioni come stipsi o diarrea. In poche parole l’ansia, se trascurata, può davvero essere una nemica antipatica della nostra salute psico-fisica.

Per superare l’ansia e lasciarsi alle spalle anche tutte le sue conseguenze, compresa la tachicardia, che spesso accompagna gli attacchi di panico, è importante cercare di capire cosa abbia generato il problema e andare a risolverlo o quantomeno provare a gestirlo. Lo stress sul lavoro, i problemi in casa o la preoccupazione per la salute propria o delle persone care, sono alla base dei nostri stati ansiogeni e di agitazione.

I problemi della vita mettono sempre in discussione la nostra serenità quotidiana, ma è come li si affronta che fa la differenza e determina la nostra tranquillità giorno dopo giorno. I metodi di meditazione, come la mindfulness, ma anche lo yoga e le pratiche orientali che aiutano la concentrazione e la calma, sono sempre un buon modo per gestire stress e ansia.

Anche l’attività fisica, che stimola la produzione di endorfine, le quali vantano proprietà analgesiche, calmanti e anche euforizzanti, è uno dei metodi più comuni per abbattere l’ansia tenendosi in forma. Allo stesso modo stimolare la creatività, cimentandosi nel fai da te, nella pittura o nella scultura, venendo incontro alle proprie passioni, può aiutare a mitigare gli stati psicofisici alterati.

I massaggi rilassanti sono poi una coccola che ci si può concedere ogni tanto, magari anche sfruttando l’aromaterapia per migliorare il proprio stato emotivo. In ultimo, se tutto questo non dovesse bastare, parlare con uno psicologo o un analista dei problemi che generano la nostra ansia, è la strada più sicura ed efficace per stare meglio e sentirsi più sereni.

Foto | iStock

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog