Cosa mangiare in caso di diverticolite: le regole dell'alimentazione corretta

Il regime alimentare in caso di diverticolite deve essere seguito alla perfezione per poter riuscire a stare meglio anche con i cibi che portiamo ogni giorno sulla nostra tavola. Ecco cosa possiamo mangiare e cosa non possiamo mangiare.

Diverticolite e alimentazione

La diverticolite è un'infiammazione che colpisce la parte finale dell'intestino, il colon: si tratta di una condizione potenzialmente molto pericolosa, che può persino causare peritonite, un'altra infiammazione che deve essere trattata esclusivamente in maniera chirurgica. Per poter trattare al meglio la diverticolite, l'alimentazione deve essere curata nel minimo dettaglio.

Una dieta povera di fibre può essere alla base della comparsa della diverticolite, per questo gli alimenti coe frutta e verdura possono aiutarci a mantenerci in salute. Anche i cereali integrali, favorendo il transito intestinale, proprio come le fibre, possono essere d'aiuto nell'affrontare una patologia come la diverticolite.

Ovviamente non bisogna esagerare, ma bisogna mangiare in maniera moderata fino a quando l'infiammazione non è stata trattata al meglio; nella fase acuta della malattia, infatti, è bene ridurre i quantitativi, ma non eliminare del tutto questi alimenti. Evitate di mangiare i semi, mentre ricordatevi di bere moltissima acqua, di masticare bene, di evitare le bevande eccitanti. Carne, pasta e pane possono essere consumati. Accanto ad un'alimentazione sana, anche per prevenire l'infiammazione, bisogna seguire uno stile di vita salutare, facendo molta attività fisica, amica anche del funzionamento perfetto dell'intestino.

Evitate i cibi troppo pesanti, i formaggi, i salumi, i cibi piccanti, i cibi speziati, i piatti troppo elaborati come i fritti, le bevande alcoliche o gassate, i dolci troppo complessi.

Via | Farmacoecura

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail