Le spezie adatte per una dieta ipocalorica

Le spezie adatte per una dieta ipocalorica

Le spezie che stimolano il metabolismo ed aiutano ad insaporire i piatti senza apportare calorie

Chi è a dieta deve accettare la dura realtà, ovvero limitare al necessario i condimenti, olio in primis (anche se non è necessario demonizzarlo, si tratta pur sempre di un alimento ricco di proprietà).

Fortunamente, in nostro soccorso arrivano le spezie: quelle polverine variopinte che popolano la nostra dispensa, hanno il grande potere di insaporire anche il più triste dei piatti senza apportare calorie. Jolly in cucina, sapere usare le spezie ha il grande vantaggio di rendere le nostre pietanze allettanti e sempre diverse dal solito.

Come usare le spezie per dimagrire

Come usare le spezie per dimagrire? Semplicemente ricorrendo a curry, paprika & Co. per esaltare il gusto di determinati ingredienti e rendere il primo o il secondo di turno un’esplosione di gusto senza, per questo, aumentare l’apporto calorico.

Dal curry di verdure alle patate al cumino passando per il risotto alla curcuma, le ricette per dimagrire con le spezie sono tantissime, basta seguire i propri gusti. Giusto per fare un esempio, il peperoncino, il pepe (piperina), lo zenzero e la noce moscata hanno il potere di stimolare il metabolismo. La cannella, invece, che con la sua dolcezza permette di diminuire la dose dello zucchero in parecchi dolci, si abbina bene a molti piatti salati. Insomma: non è necessario imporsi una dieta delle spezie: basterà decidere di volta in volta la più adatta tra quelle indicate.

Sarebbe bello poter contare su una spezia che, magicamente, riattiva il metabolismo e brucia il grasso naturalmente. Ricordate come, seppur l’alimentazione sia fondamentale, deve essere abbinata ad uno stile di vita sano e ad una adeguata attività fisica per ottenere i risultati desiderati.

Spezie che aiutano a dimagrire

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog