Microonde: la cottura salva-vitamine

microonde forno
Una recente inchiesta di Altroconsumo, che è un'associazione indipendente di consumatori, ha appena eletto la cottura al microonde come il miglior metodo per salvaguardare la maggior parte dei nutrienti presenti nel cibo, in particolare negli ortaggi. Meglio, addirittura, del cestello a vapore e della pentola a pressione.

Per preservare al meglio i nostri alimenti, è consigliato, poi, usare la minima quantità d'acqua, durante la cottura al microonde; l'unica precauzione è quella di bucherellare gli alimenti con la buccia, come le patate, i pomodori, ma anche la salsiccia, ad esempio, per evitare che scoppiettino durante la cottura. Dato che le onde non entrano in profondità, i cibi dovrebbero essere sminuzzati prima della cottura, in modo da avere un diametro di 5-6 cm e non di più.

I contenitori più adatti per la cottura al microonde sono quelli in vetro e porcellana, perchè sono i più isolanti. Da evitare assolutamente il metallo. Adesso sono in commercio anche nuovi materiali, sviluppati per passare direttamente dal freezer al forno microonde.

Via | Health.Harvard
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: