Bibite gassate: una tassa ne ridurrebbe il consumo?

bevande gassateBibite gassate ed obesità: per alcuni studiosi il binomio è quasi indissolubile. Sempre più malattie croniche (e tra queste c'è anche l'obesità) sembrano dipendere da un consumo eccessivo e prolungato di bevande con le bollicine. Perciò ci si sta ingegnando per rendere migliore la situazione, ma quali sono le proposte?

La conclusione a cui è giunto un gruppo di ricercatori americani dell'University of California negli Stati Uniti è la seguente: mettere una tassa sulle bibite gassate aiuterà a salvare circa 400mila malati cronici e ridurrà di più del 10% i consumi americani di queste bevande.

Attualmente, ad esempio, in America si consumano circa 50 miliardi di litri di bibite gassate ogni anno: cifre da capogiro! Naturalmente, c'è chi si sta già opponendo, affermando che non è di certo questa la risposta più adeguata.

Via | Businessweek
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail